Napoli, la rivolta dei residenti di Barra: camion dell’Asìa bloccati di notte, protesta contro i miasmi dal sito di stoccaggio


Notte movimentata a Barra, in via Nuova delle Brecce. Circa settanta residenti della zona, che insiste nell’area est di Napoli, hanno bloccato i camion della Asìa ed impedito lo svolgimento della raccolta rifiuti e l’uscita dei mezzi dal deposito ex Icm. La protesta, durata fino alle due, è terminata solo quando sono stati ricevuti da un responsabile di Asìa.

La manifestazione spontanea dei cittadini di Barra è iniziata intorno alle 23, quando sono scesi in strada perché ormai stanchi della situazione che vivono da anni e che negli ultimi giorni sembra avere superato i limiti della sopportazione. Da circa una settimana infatti sono costretti a convivere con la puzza nauseabonda proveniente dal deposito gestito dall’Asìa, l’azienda municipalizzata di Napoli che gestisce il servizio di raccolta. Deposito che funge anche da sito di stoccaggio. Il puzzo nauseabondo, lamentano gli abitanti di via Nuova delle Brecce, li costringe a vivere tappati in casa. Una condizione insostenibile che li ha spinti a protestare e bloccare il sito. Per ore i camion non hanno potuto effettuare il servizio di raccolta perché i manifestanti bloccavano l’uscita. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

La rivolta è terminata solo quando le persone scese in strada hanno potuto incontrare un responsabile della municipalizzata il quale ha spiegato che i miasmi erano imputabili alla settimana di accumuli nella raccolta rifiuti in città. Intorno alle due di notte i cittadini hanno fatto ritorno nella loro abitazioni permettendo che l’attività dei camion riprendesse sebbene con ore di ritardo sulla tabella di marcia.

Leggi anche:
– La vittoria dei 471 navigator della Campania, accordo raggiunto: saranno assunti da Anpal
– Fiamme nell’impainto Stir di Santa Maria Capua Vetere, è il secondo in meno di un anno
– 
Ponticelli, tentata estorsione sui lavori per le Universiadi 2019 e nel cantiere Eav: eseguiti due arresti
– Il traffico dei libri antichi rubati e venduti a collezionisti, l’ex direttore dei Girolamini: in Usa libro di Galilei ceduto per 2 milioni
– Denunciano un’aggressione omofoba: il video diventa virale ma è una fake news
– Napoli, cloaca a cielo aperto sotto il naso di De Magistris: materasso e fioriera abbandonati in via San Giacomo | Foto

venerdì, 18 ottobre 2019 - 10:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA