Sentenze pilotate, Lieto lascia il carcere: domiciliari dopo il lungo interrogatorio

Casimiro Lieto

Un lungo interrogatorio, poi in serata la concessione degli arresti domiciliari. L’autore televisivo della Rai Casimiro Lieto lascia il carcere dove era stato ristretto con l’accusa di corruzione nell’ambito dell’inchiesta ‘Ground zero’ su un radicato giro di corruzione relativo alle sentenza della Commissione tributaria di Salerno.

L’attenuazione della misura cautelare è stata disposta dal giudice per le indagini preliminari Pietro Indinnimeo del Tribunale di Salerno dinanzi al quale Lieto è comparso nel pomeriggio per affrontare l’interrogatorio. Difeso dall’avvocato Giovanni Sofia, Lieto ha risposto per circa due ore alle domande poste sia dal giudice che dal pubblico ministero che ha coordinato l’inchiesta.

Leggi anche:
– Mediaworld lo licenzia per il reclamo di un cliente, il tribunale reintegra il dipendente e dispone il risarcimento
– Whirlpool Napoli, i sindacati scendono in piazza: proclamato uno sciopero generale dell’industria e del terziario
– Uccide ex agente di polizia per gelosia, 54enne confessa in provincia di Catanzaro
– Finti avvocati per truffare anziani, due persone in manette nel Napoletano
– «Ucciso perché lasciò la sua amante», chieste quattro condanne: ergastolo per la donna dalla quale si era separato

lunedì, 21 ottobre 2019 - 21:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA