Il bonus cultura per i diciottenni confermato dalla manovra, ma calano i soldi stanziati dal Governo

Euro

Bonus di 500 euro per i 18enni confermato anche per il 2020 con uno stanziamento in manovra di 160 milioni. La misura era finanziata fino a fine anno e si è deciso di rinnovarla ma i fondi – a quanto si apprende – caleranno di 80 milioni, dai 240 milioni stanziati per il 2019 a 160 milioni. Nonostante il minore stanziamento l’intenzione, spiegano fonti Pd, sarebbe tenere a 500 euro la cifra data ai neo-maggiorenni per spese culturali. Sarebbe possibile «grazie a risparmi e al fatto che non tutti i 18enni hanno usato il  bonus  nel passato».

«Faremo il possibile per garantire che tutti i neo  18enni abbiano la stessa cifra dei loro coetanei degli anni scorsi e soprattutto per rendere la misura definitiva e strutturale»: lo dichiara Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, sottolineando la propria soddisfazione per la proroga del  bonus  cultura in arrivo con la nuova manovra. «Ci conforta sapere – dice – che il governo abbia deciso di rifinanziare il  bonus  Cultura per i 18 anni. Il  bonus  Cultura per i  18enni  funziona».

Leggi anche:

Tangenziale di Napoli, dossier choc sulle condizioni del viadotto
– 
Pg Cassazione, i 9 candidati convocati dal Csm: in corsa per il posto di Fuzio c’è anche il pg di Napoli Luigi Riello
– Napoli, subì una rapina e morì di infarto: condannato a 8 anni l’uomo che tentò il colpo nella bottega di Antonio Ferrara
– Diplomi di operatore socio sanitario ‘facili’: 6 arresti tra Napoli e Calabria, sequestrati 291 titoli; business da 570mila euro
– Giustizia, si insedia il nuovo presidente del Tribunale di Vibo Valentia: è Di Matteo, giudice di Sorveglianza a Napoli
– Magistrati in politica, l’ultimatum di Bonafede: «Non devono tornare più in servizio»
– Donna scomparsa da 9 mesi a Salemi: arrestato l’ex, è accusato di omicidio
– Napoli, a Forcella parte il progetto contro la dispersione scolastica e volto alla promozione dei valori della società civile
– Omicidio Regeni, il procuratore del Cairo scrive all’ambasciatore d’Italia: ricomincia il dialogo tra le procure
– Procura di Roma, i candidati restano otto Cinque si ritirano, oggi prime audizioni degli aspiranti successori a Pignatone
– Nuovo voto al Csm, addio indipendenti: solo 3 candidati e Area cambia strategia dopo la bruciante sconfitta di inizi ottobre

 

mercoledì, 23 ottobre 2019 - 19:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA