Ergastolo ostativo, il procuratore Melillo: «I valori costituzionali vanno messi sempre al centro di ogni valutazione»

Giovanni Melillo (foto Kontrolab)

A differenza dei magistrati Nino Di Matteo e Stefano Ardita, entrambi consiglieri del Csm, che hanno addirittura auspicato un intervento del Parlamento per impedire che «le porte del carcere si aprano indiscriminatamente ai mafiosi e ai terroristi condannati all’ergastolo», il procuratore di Napoli Giovanni Melillo guarda con grande equilibrio alla sentenza della Corte Costituzionale sull’ergastolo ostativo.

«E’ materia che esige una riflessione profonda e una conoscenza attenta delle motivazioni della sentenza della Corte Costituzionale. Qualsiasi valutazione deve farsi in un quadro di riferimenti che abbia al centro i valori costituzionali che non possono essere considerati come eventuali nella rappresentazione delle istanze di effettività del contrasto al crimine organizzato», ha osservato Melillo dopo l’audizione davanti alla commissione parlamentare Antimafia, rispondendo a una domanda sulla sentenza della Corte costituzionale sull’ergastolo ostativo.

Leggi anche:
– 
Carceri, la denuncia del procuratore Melillo: «A Napoli sono fuori controllo, vi sono pure autentiche piazze di spaccio»
– Camorra, inchiesta sui clan dell’area est: le ‘confessioni’ intercettate di Montescuro, lite tra Mazzarella e D’Amico sulla quota
–Ergastolo ostativo, il ‘Carcere Possibile’: «Grazie alla Consulta chi rinasce in carcere, tornerà ad esistere nel mondo»
– Whirlpool Napoli, lavoratori in corteo da piazza Municipio alla stazione marittima Rsu: «Governo prenda una posizione»
– Difende la ragazza da una rapina ma gli sparano alla testa, 24enne grave a Roma
– Monopolio dei servizi funebri con l’appoggio del clan: 6 arresti a Castellammare di Stabia
– Camorra, maxi-blitz a Napoli: 23 arresti Pizzo sui lavori di via Marina, nella zona Porto e a una coop di ex detenuti
– Incidente stradale, auto sbatte contro un palo e si ribalta: 20enne senza scampo
– Bimba di pochi mesi muore con la testa incastrata tra il letto e il materasso
Ergastolo ostativo, per la Consulta è incostituzionale

giovedì, 24 Ottobre 2019 - 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA