Roma, deceduto il 24enne colpito alla testa durante un tentativo di rapina

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Luca Sacchi, il giovane ferito questa notte durante un tentativo di rapina, è deceduto all’ospedale San Giovanni di Roma. Lo si apprende da fonti investigative. Il giovane  avrebbe compiuto 25 anni all’inizio del prossimo anno. Il ragazzo, di professione personal trainer, aveva provato a difendere la propria fidanzata da un tentativo di rapina messo in atto da 2 persone.

Sono al vaglio degli investigatori le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della zona in cui ieri sera è avvenuta la rapina. Nello stesso ospedale anche la fidanzata Anastasia, che lavora come babysitter, per una contusione alla testa. A quanto ricostruito finora, i due aggressori li hanno avvicinati alle spalle e dopo aver colpito alla testa la ragazza le hanno strappato lo zainetto. A quel punto il fidanzato avrebbe reagito e uno degli aggressori ha sparato un colpo che ha centrato lui alla testa e un vetro del pub dove si stavano dirigendo. Il 24enne è stato subito trasportato in ospedale, le sue condizioni sono apparse molto gravi. I due sarebbero stati visti scappare in auto. Il colpo potrebbe essere stato esploso con un revolver. Al momento non è stato infatti ritrovato il bossolo.

Leggi anche:
– Whirlpool Napoli, lavoratori in corteo da piazza Municipio alla stazione marittima Rsu: «Governo prenda una posizione»
– Difende la ragazza da una rapina ma gli sparano alla testa, 24enne grave a Roma
– Monopolio dei servizi funebri con l’appoggio del clan: 6 arresti a Castellammare di Stabia
– Camorra, maxi-blitz a Napoli: 23 arresti Pizzo sui lavori di via Marina, nella zona Porto e a una coop di ex detenuti
– Incidente stradale, auto sbatte contro un palo e si ribalta: 20enne senza scampo
– Bimba di pochi mesi muore con la testa incastrata tra il letto e il materasso
Ergastolo ostativo, per la Consulta è incostituzionale
Tangenziale di Napoli, dossier choc sulle condizioni del viadotto
– 
Pg Cassazione, i 9 candidati convocati dal Csm: in corsa per il posto di Fuzio c’è anche il pg di Napoli Luigi Riello
– Napoli, subì una rapina e morì di infarto: condannato a 8 anni l’uomo che tentò il colpo nella bottega di Antonio Ferrara
– Diplomi di operatore socio sanitario ‘facili’: 6 arresti tra Napoli e Calabria, sequestrati 291 titoli; business da 570mila euro

giovedì, 24 Ottobre 2019 - 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA