Da mezzanotte e per dieci giorni pedaggio gratis sulla Tangenziale di Napoli, la società assicura:«Turni no stop per terminare lavori al viadotto»


Nessun pedaggio sulla Tangenziale di Napoli per dieci giorni. Dalla mezzanotte di oggi, venerdì 25 ottobre, scatta l’azzeramento della tariffa sulla trafficatissima arteria che dallo scorso 18 ottobre si è trasformata, causa lavori sul viadotto di Capodichino, in una bolgia di automobili ed ingorghi.

Lo ha comunicato la stessa Tangenziale Spa sul sito ufficiale: per i prossimi dieci giorni il pedaggio è gratuito e la decisione verrà ratificata dal Consiglio di amministrazione «per agevolare i cittadini in vista delle festività di Ognissanti». Lo sospensione del pagamento scatterà dalla mezzanotte di oggi fino a tutto il 5 novembre. «Tale decisione- spiega la nota della società-  sarà deliberata per agevolare la cittadinanza in vista delle festività di Ognissanti e accoglie un invito formalizzato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti».

Per quanto concerne il motivo dei disagi creatisi sulla strada, ovvero i lavori al viadotto Capodichino che avrebbero fatto emergere presunti problemi strutturali, Tangenziale Spa ha chiarito che «è già operativa l’impresa che realizzerà i lavori sul viadotto Capodichino, dove sono stati svolti i relativi sopralluoghi e organizzate tutte le attività preliminari di cantiere. I tecnici di Tangenziale di Napoli, con la collaborazione di autorevoli esperti esterni, stanno definendo le tempistiche dell’intervento, che saranno comunicate nel dettaglio non appena il progettista avrà completato le proprie analisi. Le fasi di lavorazione saranno tempestivamente comunicate al Comune di Napoli, così come concordato nel tavolo tenutosi ieri a Palazzo San Giacomo».

Da parte della concessionaria è arrivata poi la rassicurazione sulla intenzione di «ridurre al massimo i tempi di intervento grazie a turni di lavoro continui». Nel frattempo, Anm ha deciso di sospendere alcune corse su gomma.

 

 

Leggi anche:
– 
Camorra, inchiesta sui clan dell’area est: le ‘confessioni’ intercettate di Montescuro, lite tra Mazzarella e D’Amico sulla quota
–Ergastolo ostativo, il ‘Carcere Possibile’: «Grazie alla Consulta chi rinasce in carcere, tornerà ad esistere nel mondo»
– Whirlpool Napoli, lavoratori in corteo da piazza Municipio alla stazione marittima Rsu: «Governo prenda una posizione»
– Difende la ragazza da una rapina ma gli sparano alla testa, 24enne grave a Roma
– Monopolio dei servizi funebri con l’appoggio del clan: 6 arresti a Castellammare di Stabia
– Camorra, maxi-blitz a Napoli: 23 arresti Pizzo sui lavori di via Marina, nella zona Porto e a una coop di ex detenuti
– Incidente stradale, auto sbatte contro un palo e si ribalta: 20enne senza scampo
– Bimba di pochi mesi muore con la testa incastrata tra il letto e il materasso
Ergastolo ostativo, per la Consulta è incostituzionale

venerdì, 25 ottobre 2019 - 08:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA