Omicidio Luca Sacchi, fermati due romani Spunta l’ipotesi di una compravendita di droga finita male, si cerca l’arma

Luca Sacchi
Luca Sacchi, il ragazzo ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre 2019

Continuano serrate le indagini sull’omicidio del 24enne Luca Sacchi. I fermati questa notte sono due ragazzi di 21 anni di San Basilio, Valerio Del Grosso e Paolo Pirino. Il pm ha confermato lo stato di fermo e dovranno rispondere di omicidio, rapina, detenzione e porto abusivo di armi e sono stati condotti al carcere di Regina Coeli.

Intanto prende sempre più corpo l’ipotesi della compravendita di droga finita male. Secondo fonti investigative Luca e sua fidanzata Anastasia, volevano acquistare droga la sera dell’omicidio. Per questo si sarebbero avvicinati ai due sospettati e gli avrebbero mostrato il denaro. I due 21enni, presunti responsabili, sarebbero poi tornati indietro fingendo di prendere la droga oggetto della trattativa, per poi presentarsi armati di pistola e tentare di rubare lo zainetto di Anastasia. E’ a quel punto, sempre secondo la prima ricostruzione degli investigatori, che Luca avrebbe reagito. Poi, il colpo di pistola alla nuca.

Secondo una nota del comando generale dei carabinieri le indagini hanno accertati «elementi di colpevolezza nei confronti di Del grosso Valerio e Pirino Paolo, entrambi di anni 21, poiché gravemente indiziati di essere i responsabili dell’efferato delitto». Le intense ricerche hanno consentito di individuare e catturare nella decorsa notte entrambi i fuggitivi. Smentite le voci secondo le quali uno dei due si sarebbe consegnato, la nota precisa infati che «Del grosso è stato rintracciato in un Hotel in zona Tor Cervara ove aveva trovato rifugio, mentre il Pirino è stato rintracciato sul terrazzo di una palazzina ove si era nascosto, in zona Torpignattara». Nel corso delle operazioni sono stati recuperati oggetti di interesse investigativo. Tra il materiale sequestrato anche lo zainetto della ragazza, nel cui interno però non c’erano soldi, e la Smart utilizzata per la fuga. Proseguono invece le ricerche dell’arma utilizzata.

Leggi anche:
Diktat di Costa a De Magistris: «Svuotare ex Icm in 5 giorni»
Maxi sequestro di pomodorini del piennolo e vino campano
Astensione dei penalisti, salta l’udienza per il processo Rigopiano
Agente della Polizia Municipale di Napoli suicida all’alba
La Manovra economica introduce la «Carta bimbi» da 250 euro mensili
Omicidio di Luca Sacchi a Roma, fermati due sospetti
Napoli, violenza ai Quartieri Spagnoli: lite tra extracomunitari sfocia nel sangue
Quattromila euro per guardiania all’azienda, arrestati 3 estorsori
Tanta paura ma nessun ferito né danno per il terremoto in Calabria
Da mezzanotte e per dieci giorni pedaggio gratis sulla Tangenziale di Napoli                           – Camorra, inchiesta sui clan dell’area est: le ‘confessioni’ intercettate di Montescuro, lite tra Mazzarella e D’Amico sulla quota
–Ergastolo ostativo, il ‘Carcere Possibile’: «Grazie alla Consulta chi rinasce in carcere, tornerà ad esistere nel mondo»

venerdì, 25 ottobre 2019 - 13:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA