Venerdì nero per i trasporti pubblici in tutta Italia per lo sciopero proclamato dai sindacati contro Fornero e Jobs act


Venerdì nero per i trasporti nelle principali città italiane. I sindacati della Confederazione Unitaria di Base ed il Sindacato Generale di Base hanno indetto uno sciopero di ventiquattro ore su tutto il territorio nazionale per chiedere l’abolizione della Legge Foriero e del Jobs Act, riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, maggiori garanzie sul diritto alla salute, alla scuola, alla mobilità politica e alla sicurezza sul lavoro.

Disagi previsti anche a Napoli dove l’azienda di mobilità partenopea Amn ha comunicato che lo scioperto partirà alle ore 11 e terminerà alle 15 di oggi, che le ultime corse partiranno comunque trenta minuti prima dell’inizio e ripartiranno trenta minuti dopo la fine dello sciopero dei lavoratori. L’ultima corsa della Metro Linea 1 è fissata alle 10.26 ed alle 10.30 da Garibaldi. La circolazione dei treni riprenderà regolare con la prima corsa da Piscinola delle ore 15.14 e da Garibaldi alle ore 15.54 fino al termine del servizio.

Lo stato di agitazione dei lavoratori riguarda anche Roma e Milano. A Roma la situazione è aggravata dalla contemporanea astensione dal lavoro dei dipendenti delle società partecipate dal Comune che alle 10 manifesteranno in piazza del Campidoglio. Una situazione che potrebbe diventare esplosiva perché tra chi è in stato di agitazione ci sono anche i lavoratori del settore della raccolta rifiuti. Il sindacoRaggi ha inviato una lettera all’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis per richiedere domani l’erogazione dei servizi minimi essenziali vicino istituti scolastici e ospedali.

Leggi anche:    

Da mezzanotte e per dieci giorni pedaggio gratis sulla Tangenziale di Napoli                           – Camorra, inchiesta sui clan dell’area est: le ‘confessioni’ intercettate di Montescuro, lite tra Mazzarella e D’Amico sulla quota
–Ergastolo ostativo, il ‘Carcere Possibile’: «Grazie alla Consulta chi rinasce in carcere, tornerà ad esistere nel mondo»
– Whirlpool Napoli, lavoratori in corteo da piazza Municipio alla stazione marittima Rsu: «Governo prenda una posizione»
– Difende la ragazza da una rapina ma gli sparano alla testa, 24enne grave a Roma
– Monopolio dei servizi funebri con l’appoggio del clan: 6 arresti a Castellammare di Stabia
– Camorra, maxi-blitz a Napoli: 23 arresti Pizzo sui lavori di via Marina, nella zona Porto e a una coop di ex detenuti
– Incidente stradale, auto sbatte contro un palo e si ribalta: 20enne senza scampo
– Bimba di pochi mesi muore con la testa incastrata tra il letto e il materasso
Ergastolo ostativo, per la Consulta è incostituzionale

venerdì, 25 Ottobre 2019 - 08:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA