Caos Tangenziale Napoli, la società manda in cassa integrazione metà dei dipendenti | Il piano: lungomare con auto se traffico di nuovo in tilt

autostrada, casello

Tangenziale Spa rende gratuiti i pedaggi ma mette in cassa integrazione 184 dipendenti su 324. La decisione è arrivata all’indomani del Consiglio di amministrazione con cui la concessionaria ha stabilito, rispondendo all’invito del Ministero dei Trasporti, di far passare gratuitamente ai caselli gli automobilisti che dovranno subire il disagio del restringimento di carreggiata da Corso Malta a Capodimonte per consentire verifiche e lavori sul viadotto Capodichino. In una nota la società ha spiegato che la gratuità del pedaggio, scattata alla mezzanotte del 25 ottobre, varrà fino al 5 novembre alle 23.59. Subito dopo, Tangenziale Spa ha annunciato la cassa integrazione per 13 settimane per circa la metà dei suoi dipendenti.

Formalizzato nel frattempo anche l’ affidamento alle imprese e sono iniziati i lavori sul viadotto Capodichino. Sono già operative le imprese che realizzeranno i lavori sul ponte, dove sono stati svolti già i relativi sopralluoghi ed organizzate tutte le attività preliminari e di progettazione per le attività di cantiere. I tecnici di Tangenziale di Napoli, con la collaborazione di esperti esterni, stanno definendo le tempistiche dell’intervento, che saranno comunicate nel dettaglio non appena il progettista avrà completato le proprie analisi. Le fasi di lavorazione saranno tempestivamente comunicate al Comune di Napoli, così come concordato nel tavolo tenutosi a Palazzo San Giacomo.

Nel frattempo continuano le polemiche che coinvolgono il Comune di Napoli. Il sindaco Luigi De Magistris aveva rispedito al mittente la proposta di riaprire il lungomare liberato. Ma, ha svelato il quotidiano “Il Mattino”, esiste un piano di apertura di quel tratto pedonalizzato risalente al 2015 e firmato dall’allora vicesindaco Raffaele Del Giudice. Un piano di emergenza che prevede che da Mergellina a via Acton, quando sussistano gravi esigenze per la viabilità, chi gestisce il traffico possa, senza passare per la giunta, far transitare le auto sul lungomare.

Leggi anche:
Operazione della polizia e della guardia di finanza contro usura e riciclaggio
Batosta in Umbria, il M5s scioglie il patto elettorale col Pd alle Regionali
– 
Processo sullo stupro nel ristorante, giovane romana accusa Mario Pepe: «Mi svegliai in ospedale senza sapere come»
– La congiura di Palazzo San Giacomo svelata da Repubblica sveglia le opposizioni: mozione di sfiducia al sindaco
– Boscoreale, arrestato per spaccio: percepiva il reddito di cittadinanza
– Incidente stradale, 2 morti e 4 feriti in uno scontro frontale tra auto nel Tarantino
– Scontro frontale tra due automobili, 54enne senza scampo nel Livornese
– Botte e umiliazioni alla compagna che era triste per l’ex deceduto, arrestato 44enne
– Detenuto all’ergastolo ostativo muore in ospedale, aveva chiesto di curarsi a casa perché affetto da una grave malattia
– Omicidio Luca Sacchi, fermati due romani. Spunta l’ipotesi di una compravendita di droga finita male, si cerca l’arma
Diktat di Costa a De Magistris: «Svuotare ex Icm in 5 giorni»

 

 

lunedì, 28 ottobre 2019 - 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA