Rapina nella villa di Claudio Marchisio, l’ex calciatore costretto ad aprire la cassaforte

Marchisio Claudio

Rapina, ieri sera a Vinovo, nel torinese, nella villa dell’ex calciatore Claudio Marchisio. Quattro persone, con il volto coperto, armate di pistola e cacciavite, hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’ex giocatore della Juventus e, minacciandoli, hanno costretto lui e la moglie ad aprire la cassaforte.

I ladri sono fuggiti con gioielli e orologi; il valore del bottino, ingente, è ancora da quantificare. I carabinieri, che stanno analizzando le telecamere di sorveglianza della zona, sono sulle tracce dei malviventi.

Leggi anche:
– Caschi e cinghie per pestare un 19enne, fermata una baby gang nel Napoletano
– Avvocato ucciso a coltellate nel suo studio ad Anzio, fermata l’ex compagna
Firme false, attivisti del M5S di Palermo a processo
Summit sulla Tangenziale, la società assicura sulla fine dei lavori
– 
Proiettili scoperti dalla Polizia nei pressi del bosco di Capodimonte
-Pigrizia e cibi poco salutari, i bambini campani sono i più grassi d’Italia
Tangenziale spa, incubo cantiere lumaca
– 
Rifiuti, la rivolta dei napoletani da Barra ai Quartieri Spagnoli

mercoledì, 30 ottobre 2019 - 09:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA