Infedele patrocinio e autoriciclaggio, l’ex avvocato della Lega dovrà risarcire il Carroccio di quasi 2 milioni di euro

Matteo Brigandì

L’ex avvocato della Lega e parlamentare Matteo Brigandì è stato condannato a 2 anni e due mesi e seimila euro di multa nel processo milanese in cui era imputato per patrocinio infedele e autoriciclaggio. Il primo reato gli era contestato perché, come si legge nel capo di imputazione, «quale avvocato della Lega», si sarebbe reso «infedele ai suoi doveri professionali» omettendo «di denunciare il proprio conflitto di interessi».

Un’accusa che riguarda nello specifico il decreto ingiuntivo chiesto e ottenuto da Brigandì dal Tribunale di Pinerolo, in Piemonte, nei confronti della Lega per assicurarsi il pagamento di 1,9 milioni di euro come compenso per la sua attività professionale. Brigandì è anche accusato di autoriciclaggio perché prima avrebbe investito quella somma «sottoscrivendo» una polizza vita e poi, in seguito a un «disinvestimento, trasferiva la somma di 1,67 milioni di euro», su un conto corrente aperto in una banca in Tunisia. La condanna riguarda entrambe le ipotesi di reato.

Il Tribunale ha inoltre condannato Brigandì a una provvisionale da 1,8 milioni che dovrà versare alla Lega e a un risarcimento da valutarsi in sede civile. «Siamo soddisfatti della sentenza – è il commento dell’avvocato Aiello, che ha rappresentato la Lega, parte civile, su incarico dell’allora segretario Roberto Maroni – bisogna ora iniziare a comprendere l’ampiezza e la natura dei danni causati dalle condotte di infedeltà. Sono danni enormi e irreversibili». Il pm Paolo Filippini aveva sollecitato una condanna a due anni e tre mesi di carcere, mentre la Lega aveva avanzato una richiesta di due milioni e centomila euro per i danni patrimoniali.

Leggi anche:
– Furto di magliette alla Rinascente, assolto Marco Carta: «Oddio grazie»
– Soldi in cambio di servizi tv, la Rai sospende l’inviato del Tg2 Franco Fatone e il pm chiede il rinvio a giudizio
– Torre Annunziata, bomba a mano inesplosa ‘abbandonata’ in piazza: panico e caos, strade chiuse | Foto
Manichino di un operaio crocifisso, ecco il simbolo della protesta di piazza degli operai della Whirlpool di Napoli | Video
Twitter vieta gli spot politici sulla sua piattaforma: «La pubblicità su internet può essere usata per influenzare voti»
– Conad-Auchan al tavolo del Mise, la sottosegretaria Todde: «Presentato il piano, necessario un approfondimento»
– Chiesto il processo sul ‘sistema Romeo’: 55 imputati tra politici e forze dell’ordine Contestata la fuga di notizie sulle indagini
– Uccisa dall’ex amante del marito, chiusa l’inchiesta: per la procura fu omicidio premeditato, si va in Tribunale

giovedì, 31 ottobre 2019 - 14:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA