Mafia, tra i boss fermati c’è Dimino: era «il reclutatore di nuovi adepti». Sequestrata anche un’imbarcazione

Carabinieri

Perquisizioni a tappeto in mezza Italia e sequestri. E’ l’attività che in mattinata la Guardia di Finanza e i carabinieri hanno portato a termine nell’ambito dell’inchiesta ‘Passeportout’ che ha colpito una cosca di Sciacca. I decreti di fermi sono stati cinque: uno ha interessato il collaboratore della deputata Occhionero, Antonello Nicosia; gli altri hanno riguardato il boss Accursio Dimino, nato a Sciacca il 14/10/1958; Paolo Ciaccio, nato a Sciacca il 07/05/1986; Luigi Ciaccio, nato a Sciacca il 07/05/1986; Massimiliano Mandracchia, nato a Sciacca il 06/01/1973. Tutto sono ritenuti appartenenti o comunque contigui alla famiglia mafiosa di Sciacca.

Leggi anche / Decreto di fermo per Nicosia dei Radicali: «Definiva Messina Denaro primo ministro e disprezzava Falcone»

Parallelamente all’esecuzione dei fermi, su disposizione dell’autorità giudiziaria, i militari stanno procedendo a sequestrare agli indagati disponibilità finanziarie – tra le quali una carta di credito collegata a conti esteri – e patrimoniali, tra cui un’imbarcazione, ai sensi dell’art. 240 bis c.p., tenuto conto che gli stessi risultano disporre, anche per interposta persona, di beni e altre utilità in valore sproporzionato al reddito da loro dichiarato.

Accursio Dimino, detto ‘Matiseddu’, è stato già condannato per associazione mafiosa – da ultimo nel 2010 – per il suo ruolo espresso in Cosa Nostra, per la quale, nel tempo, è stato «reclutatore di nuovi adepti», si legge in un comunicato congiunto dei carabinieri e della finanza, «assoluto interprete nell’acquisizione di attività economiche ed appalti di opere pubbliche nel settore edile e turistico-alberghiero, per assumere, nel primo decennio degli anni 2000, il ruolo di capo della famiglia mafiosa di Sciacca».

Leggi anche:
– Appartamento in fiamme a Posillipo, perde la vita un 69enne a Napoli
– Camper, auto e pullman si scontrano in A13: muoiono padre, madre e figlia
– Napoli-Atalanta diventa un caso politico: c’è un’interrogazione parlamentare, scatta pure un’azione legale
– Negli Usa 128mila posti di lavoro creati ad ottobre, aumentati i salari orari medi
– La fusione di Fca con la francese Peugeot allarma i sindacati campani: «Speriamo cresca la produzione di Pomigliano»
Le salta il matrimonio dopo una caduta in Corso Novara, turista fa causa al Comune di Napoli ma l’ente non è assicurato
I dati sulla diffusione dei tumori nei 57 Comuni dell’Asl Napoli 3 Sud finiscono in un registro on line accessibile a tutti
Morte di tre turisti nella Solfatara di Pozzuoli, verso il processo per l’amministratore unico ed i soci
Esami diagnostici dal medico di base, la novità introdotta dalla manovra per alleggerire le liste di attesa 

lunedì, 4 novembre 2019 - 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA