Allarme maltempo con rischio di colate di fango a Sarno: 200 persone evacuate

Comune di Sarno

Sono circa 200 le persone che, da stamattina, lasciano le proprie abitazioni a Sarno, nel Salernitano. Si tratta dei residenti della fascia pedemontana ai piedi del monte Saretto, interessato da un vasto incendio il 20 settembre scorso. Le strade interessate sono via Pietro Nocera, vicolo Orefice, via Mortaro e vicoli adiacenti, vicolo San Martino e vicolo Tre Corone.

Alla base dell’evacuazione, l’ordinanza del sindaco Giuseppe Canfora che, in via precauzionale e alla luce di quanto accaduto nella notte tra domenica e lunedì, con le strade del centro storico invase da fango e detriti venuti giù dal versante del Saretto, ha ordinato che i residenti di quella zona si allontanassero dalle proprie case. «Una misura di previsione e prevenzione resasi necessaria per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini che saranno accolti in strutture di sicurezza», spiegano dal Comune che ha allestito la scuola media Baccelli come centro di accoglienza.

Leggi anche:
– Esplode una cascina, 3 morti: ritrovato il corpo del vigile disperso. Scoperti degli inneschi, cresce l’ipotesi del dolo
– ‘Ndrangheta, traffico internazionale di stupefacenti: oltre 70 arresti in tutta Italia
– Esplode una cascina: 2 vigili del fuoco morti e 3 feriti in provincia di Alessandria Si cerca un pompiere disperso | Video
Caso Ilva, levata di scudi del Governo contro la decisione di ArcelorMittal : «Impediremo la chiusura della fabbrica»
Manovra, Mascherin (Consiglio Nazionale Forense): «Scarsa attenzione alle Partite Iva, sì alle detrazioni per spese legali»
Prato, due imprenditori cinesi condannati per «caporalato»: è la prima volta in Italia

martedì, 5 novembre 2019 - 10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA