Cascina esplosa, tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti i dissidi tra familiari ed il risarcimento assicurativo

Scoppio Alessandria

Dissidi tra il proprietario dell’abitazione ed il figlio: questa una delle ipotesi investigative al vaglio degli inquirenti che stanno indagando sull’esplosione nella cascina di Quargnento, in provincia di Alessandria, che ha causato la morte di tre vigili del fuoco. Altra pista è quella del risarcimento assicurativo ma si tratta solo di prime tesi. La Procura di Alessandria nel frattempo ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di omicidio plurimo e crollo doloso di edificio.

Sull’accaduto è stato ascoltato come persona informata sui fatti il proprietario della cascina esplosa e in seguito alcuni familiari.  La casa era disabitata e, per un certo periodo, era stata anche messa in vendita. Secondo il procuratore, l’uomo non ha riferito «nulla di significativo se non una mera ricapitolazione dei fatti. Sono tutte informazioni che vanno comparate, bilanciate, esaminate, pesate. Siamo ancora all’inizio dell’indagine: c’è un lavoro di accertamento tecnico, di attività scientifica affidata ai Carabinieri di Alessandria e del Ris di Parma. Stiamo lavorando» ha concluso precisando che sono state sentite anche altre persone.

Nell’esplosione hanno perso la vita tre pompieri: Matteo Gastaldo, 46enne di Alessandria, Marco Triches di 38 anni, entrambi di Albenga (in provincia di Savona), e il 32enne Antonio Candido di Reggio Calabria.

Leggi anche:
Caso Ilva, mentre Conte studia le carte la maggioranza di governo si divide
Paura nel Salernitano per una scossa di terremoto: epicentro nel Golfo, nessun danno a cose e persone
Case da abbattere a Terzigno, la protesta delle madri in Regione: «Siamo vittime di una truffa, non ci arrendiamo»
Nomina del nuovo Pg della Cassazione, audizioni per 9 candidati alla successione di Riccardo Fuzio
Mazzette per superare l’esame da legale a Napoli, Tafuri (Ordine avvocati): «Imbroglietto che fa tristezza»
Emergenza maltempo in Campania: scuole e cimiteri chiusi anche domani a Napoli
Faida di Scampia, 20 anni al boss Amato: in secondo grado cancellato l’ergastolo per il duplice omicidio Montanino-Salierno 
– Cascina esplosa ad Alessandria, ascoltato il proprietario; il ricordo dei tre vigili del fuoco rimasti uccisi
– Droga, il boss Marco Di Lauro in aula: processo con rito abbreviato per l’ex primula rossa di Secondigliano
– Omicidio Nocerino, il ras Manganiello confessa e si dissocia dai Marino e dagli Amato-Pagano: il pm chiede l’ergastolo
– Un ‘cartello’ per importare la droga dal Pakistan: eseguite 19 misure cautelari
– Matteo Salvini atteso a Napoli, scritte contro la Lega sulla facciata del cinema
– Allarme maltempo con rischio di colate di fango a Sarno: 200 persone evacuate
– Esplode una cascina, 3 morti: ritrovato il corpo del vigile disperso. Scoperti degli inneschi, cresce l’ipotesi del dolo
– ‘Ndrangheta, traffico internazionale di stupefacenti: oltre 70 arresti in tutta Italia
– Esplode una cascina: 2 vigili del fuoco morti e 3 feriti in provincia di Alessandria Si cerca un pompiere disperso | Video
Caso Ilva, levata di scudi del Governo contro la decisione di ArcelorMittal : «Impediremo la chiusura della fabbrica»
Manovra, Mascherin (Consiglio Nazionale Forense): «Scarsa attenzione alle Partite Iva, sì alle detrazioni per spese legali»
– Prato, due imprenditori cinesi condannati per «caporalato»: è la prima volta in Italia

martedì, 5 novembre 2019 - 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA