Cassazione: l’arresto di Marco Carta è stato legittimo, accolto il ricorso della Procura di Milano

Marco Carta
Il cantante Marco Carta

L’arresto di Marco Carta è stato «legittimamente eseguito». Lo ha stabilito la IV sezione penale della Cassazione accogliendo il ricorso della Procura di Milano contro la mancata convalida da parte del giudice dell’arresto del cantante.

Carta era stato bloccato dalla Polizia Locale mentre usciva con una donna dalla Rinascente la sera del 31 maggio, e accusato del furto di 6 magliette per un valore di 1.200 euro. Fatto per il quale Carta è stato poi assolto il 31 ottobre nel processo con rito abbreviato.

Il pm Nicola Rossato aveva chiesto per l’artista otto mesi di carcere e 400 euro di multa ma il giudice lo aveva assolto per non avere commesso il fatto. «Oddio! Grazie» aveva commentato Carta tra le lacrime.

Leggi anche:
Il ministro dell’Interno a Napoli per il Comitato su ordine pubblico e sicurezza
Ilva, presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento e domani sciopero sui tre turni
Piano per la Whirlpool, Buonavita (Cisl Campania): «De Luca porti avanti il progetto annunciato»
Sfiducia a De Magistris, Consiglio comunale flop: in cinque della maggioranza disertano il dibattito
Caso Whirlpool, la proposta di De Luca per il salvataggio dello stabilimento di Napoli: «Piano industriale e venti milioni di euro»
Ilva, ArcelorMittal vuole 5mila licenziamenti ma il Governo dice no. Conte richiama la politica alla compattezza
Melito, latitante arrestato dopo fuga sui tetti: è accusato del tentato omicidio del fratello del boss Marrazzo
– Procura di Salerno, bloccata la nomina di Borrelli: una mozione di Davigo ferma i lavori del plenum del Csm
– Farmaci antitumorali rubati e rivenduti nell’Est Europa: 7 condanne
Caos Tangenziale, lavori a ritmo continuo per completare in tempo gli interventi Lunedì potrebbe riaprire la terza corsia
– Rapinatori sbadati incastrati dal Dna: dimenticano i cappelli nell’auto rubata e poi abbandonata durante la fuga
– Aversa, il sindaco non chiude le scuole con l’allerta meteo: insulti e minacce sulla sua pagina Facebook

giovedì, 7 Novembre 2019 - 11:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA