Ilva, presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento e domani sciopero sui tre turni

Bagnoli
Una veduta dell'ex stabilimento industriale siderurgico ILVA Italsider e della fabbrica Cementir (foto Kontrolab)

Prosegue il presidio di lavoratori davanti alla direzione dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto dopo la conferma della volontà di recesso del contratto da parte dell’azienda. Terminerà alle 15 lo sciopero di 24 ore proclamato dalla Fim, mentre domani alle 7 partirà uno sciopero sui tre turni indetto da Fiom e Uilm che avevano atteso l’esito dell’incontro tra governo e sindacati prima di intraprendere altre iniziative di mobilitazione.

Ieri Lakshmi Mittal e Aditya Mittal, padre e figlio, Ceo e Cfo della multinazionale franco-indiana, hanno posto una serie di condizioni per rimanere, tra cui il ricorso a cinquemila esuberi giudicati inaccettabili dal governo.  Intanto è già partita la procedura di retrocessione dei rami d’azienda.

Il premier Giuseppe Conte ha invitato i vertici aziendali a prendersi un paio di giorni per elaborare una proposta sostenibile, e ha annunciato che oggi pomeriggio aprirà un tavolo di crisi a cui saranno invitati anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, e i sindacati.

Leggi anche:
Piano per la Whirlpool, Buonavita (Cisl Campania): «De Luca porti avanti il progetto annunciato»
Sfiducia a De Magistris, Consiglio comunale flop: in cinque della maggioranza disertano il dibattito
Caso Whirlpool, la proposta di De Luca per il salvataggio dello stabilimento di Napoli: «Piano industriale e venti milioni di euro»
Ilva, ArcelorMittal vuole 5mila licenziamenti ma il Governo dice no. Conte richiama la politica alla compattezza
Melito, latitante arrestato dopo fuga sui tetti: è accusato del tentato omicidio del fratello del boss Marrazzo
– Procura di Salerno, bloccata la nomina di Borrelli: una mozione di Davigo ferma i lavori del plenum del Csm
– Farmaci antitumorali rubati e rivenduti nell’Est Europa: 7 condanne
Caos Tangenziale, lavori a ritmo continuo per completare in tempo gli interventi Lunedì potrebbe riaprire la terza corsia
– Rapinatori sbadati incastrati dal Dna: dimenticano i cappelli nell’auto rubata e poi abbandonata durante la fuga
– Aversa, il sindaco non chiude le scuole con l’allerta meteo: insulti e minacce sulla sua pagina Facebook

 

giovedì, 7 novembre 2019 - 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA