Sfiducia, De Magistris spara a zero sulle opposizioni e annuncia: «In giunta farò una rivoluzione copernicana»


Consiglio comunale flop per mancanza di cinque consiglieri della maggioranza e atto di sfiducia delle opposizioni firmato e depositato dal notaio. Un periodo difficile per il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris che sta vivendo un ultimo complicato anno di mandato amministrativo tra fuochi incrociati: quello «amico» dei consiglieri della sua maggioranza che anelano un rimpasto e quelli dell’opposizione che vuole che saluti anticipatamente la città.

De Magistris però ostenta sicurezza e attacca le opposizioni («prima urlano, poi diventano molluschi») e rassicura i suoi sul rimpasto («sarà una rivoluzione copernicana») nel corso di una intervista a Televomero.

A proposito dell’atto di sfiducia firmato da 16 consiglieri De Magistris ribadisce che «sarà un nulla di fatto»: «La maggioranza regge ed arriverà fino alla fine. Le modalità di questa sfiducia costituiscono una brutta pagina della storia amministrativa. Questa opposizione non costruisce per la città ma vuole solo approfittare di una fase di debolezza».

Rispetto al flop del Consiglio comunale, in cui cinque della maggioranza hanno fatto mancare il numero legale perché assenti, addebita la circostanza alla «allerta meteo» che ha causato ritardi e archivia così quella che agli osservatori appare più come una fibrillazione interna dovuta a richieste di rimpasto.

Rimpasto che, assicura De Magistris, ci sarà: «Tempo dieci giorni per fare le dovute valutazioni, poi sarà più di un rimpasto, sarà una rivoluzione copernicana sia per la macchina politica che per quella amministrativa».

Leggi anche:
Tre colpi in due giorni a distributori di benzina del Napoletano, rapinatore seriale tradito da un difetto fisico
– Donna accoltellata a bordo di un treno Frecciarossa dal suo ex fidanzato: è grave L’aggressore fermato a Bologna
– Terremoto: scossa di manignutdo 4.4. a L’Aquila, avvertita anche a Roma
– Diffamò comandante dei carabinieri, Sgarbi condannato anche in Appello
– Mafia, Nicosia resta in cella: il gip convalida il decreto di fermo anche per il ras di Sciacca Accursio Dimino
– Riforma prescrizione, mozione in Senato per bloccare l’entrata in vigore: la mossa di Emma Bonino, la seguono Richetti e Fi
– Omicidio del boss Marino a Terracina, sconto di pena in Appello per il nipote degli Abbinante
– Pg Cassazione, sarà corsa a tre: la quinta Commissione del Csm vota ma non c’è unanimità, parola al plenum
– Costretti a lavorare nei campi per 17 ore, una donna abortì per la fatica: 8 fermi. Patronaggio: «C’è ancora troppa omertà»
Il ministro dell’Interno a Napoli per il Comitato su ordine pubblico e sicurezza
Ilva, presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento e domani sciopero sui tre turni
Piano per la Whirlpool, Buonavita (Cisl Campania): «De Luca porti avanti il progetto annunciato»
Sfiducia a De Magistris, Consiglio comunale flop: in cinque della maggioranza disertano il dibattito
Caso Whirlpool, la proposta di De Luca per il salvataggio dello stabilimento di Napoli: «Piano industriale e venti milioni di euro»

venerdì, 8 novembre 2019 - 08:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA