Tre colpi in due giorni a distributori di benzina del Napoletano, rapinatore seriale tradito da un difetto fisico

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Danilo Ciccarelli, 35 anni, di Castello di Cisterna è stato arrestato dai carabinieri su ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di rapina aggravata. Stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri avrebbe messo a segno quattro rapine a mano armata in tre distributori di benzina a Casalnuovo e Sant’Anastasia. Rapine compiute tra il 14 ed il 17 agosto, in un caso colpendo lo stesso distributore due volte in due giorni. Il bottino della scorribanda è stato di duemila euro.

Il modus operandi non è cambiato mai: il rapinatore si muoveva di notte, a ridosso dell’orario di chiusura dei distributori, copriva il volto e impugnava una pistola. Tutte le volte che ha agito ha calato sul viso cappucci o ha indossato berrettini e bandane ma i carabinieri hanno scoperto lo stesso la sua identità, hanno estrapolato le immagini di videosorveglianze pubbliche e private, recuperato foto da banche dati e social network e sentito testimoni finché sono arrivati a lui guidati anche da un difetto fisico del rapinatore: un problema ad un braccio che Ciccarelli, dopo essere rimasto vittima di un agguato, non riusciva più a stendere bene.

In una delle foto postate sul suo profilo il 35enne aveva alcuni degli abiti indossati nelle rapine.
I carabinieri inoltre sono riusciti a sventare un quinto colpo, il 20 agosto, a Casalnuovo: mentre tenevano sotto controllo l’uomo durante un servizio di osservazione, questi ha desistito ed è fuggito abbandonando l’auto provento di furto su cui si muoveva, poi sequestrata dai militari. Ora il 35enne si trova in carcere.

Leggi anche:
– Donna accoltellata a bordo di un treno Frecciarossa dal suo ex fidanzato: è grave L’aggressore fermato a Bologna
– Terremoto: scossa di manignutdo 4.4. a L’Aquila, avvertita anche a Roma
– Diffamò comandante dei carabinieri, Sgarbi condannato anche in Appello
– Mafia, Nicosia resta in cella: il gip convalida il decreto di fermo anche per il ras di Sciacca Accursio Dimino
– Riforma prescrizione, mozione in Senato per bloccare l’entrata in vigore: la mossa di Emma Bonino, la seguono Richetti e Fi
– Omicidio del boss Marino a Terracina, sconto di pena in Appello per il nipote degli Abbinante
– Pg Cassazione, sarà corsa a tre: la quinta Commissione del Csm vota ma non c’è unanimità, parola al plenum
– Costretti a lavorare nei campi per 17 ore, una donna abortì per la fatica: 8 fermi. Patronaggio: «C’è ancora troppa omertà»
Il ministro dell’Interno a Napoli per il Comitato su ordine pubblico e sicurezza
Ilva, presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento e domani sciopero sui tre turni
Piano per la Whirlpool, Buonavita (Cisl Campania): «De Luca porti avanti il progetto annunciato»
Sfiducia a De Magistris, Consiglio comunale flop: in cinque della maggioranza disertano il dibattito
Caso Whirlpool, la proposta di De Luca per il salvataggio dello stabilimento di Napoli: «Piano industriale e venti milioni di euro»

venerdì, 8 novembre 2019 - 07:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA