Accoltellato sull’Asse Mediano: 41enne in ospedale dopo una tentata rapina, i malviventi credevano volesse reagire

coltello

Accoltellato durante un tentativo di rapina. Ha denunciato di essere stato colpito alla spalla con un fendente il 41enne di Secondigliano che ieri sera si è presentato sanguinante al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

L’uomo ha raccontato di essersi fermato nei pressi di un distributore di benzina lungo l’Asse Mediano all’altezza dell’uscita Casoria –Arzano intorno alle 21 auando è stato affiancato da tre individui in scooter senza casco ma coi volti travisati.

Uno dei tre ha infranto il vetro del finestrino intimando al 41enne di consegnare soldi e telefono: quando la vittima si è abbassata per prendere i cellulari il malvivente, forse vedendo un pericolo in quel gesto, lo ha accoltellato alla spalla. Lo scooter si è poi allontanato.

L’uomo è quindi arrivato da solo in ospedale ed ha raccontato l’accaduto. Medicato per la ferita, ne avrà per dieci giorni.

Leggi anche:
– 
A Roma un altro locale distrutto dalle fiamme nel quartiere Centocelle, lo stesso de ‘La Pecora elettrica’ | Foto
– Imprenditori vittime di usura ed estorsione, arrestati il ras dell’Alleanza di Secondigliano Trambarulo e la compagna
– Forza un posto di blocco ma si schianta contro un’auto dei carabinieri: morto
– Alessandria, vigili del fuoco morti nell’esplosione: fermato il proprietario della cascina per disastro e omicidio
– Ex Ilva, Conte arriva a Taranto e i cittadini chiedono la chiusura dello stabilimento Sindacati: «Nessun alibi ad ArcelorMittal»
– Navigator campani, assunzione beffa Anpal: «La Regione Campania non dà l’ok» Vincitori del concorso ancora nel limbo
– Antonveneta, condannati a oltre 7 anni gli ex vertici di Monte dei Paschi di Siena
Sfuggì al blitz di giugno contro i Contini, latitante arrestato a Castelvolturno. Un fermato per favoreggiamento
I soldi sporchi della ‘ndrangheta in una catena di ristoranti del Nord Italia: 9 arresti, sequestrate quote della società
Truffe agli anziani in tutta Italia, i carabinieri arrestano 50 persone: dietro l’organizzazione c’era il clan Contini

sabato, 9 novembre 2019 - 15:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA