Alessandria, vigili del fuoco morti nell’esplosione: fermato il proprietario della cascina per disastro e omicidio

Da sinistra: Nino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. Sono i tre vigili del fuoco morti nell'esplosione della cascina ad Alessandria

Esplosione della cascina disabitata a Quargnento (Alessandria): c’è un fermo. I militari dell’Arma lo hanno eseguito nei confronti di Giovanni Vincenti, il proprietario del fabbricato, che gli inquirenti ritengono responsabile di disastro doloso, omicidio e lesioni volontarie. Nell’esplosione, avvenuta nella notte tra lunedì e martedì, morirono i vigili del fuoco Matteo Gastaldo, 46enne di Alessandria, Marco Triches di 38 anni, entrambi di Albenga (in provincia di Savona), e il 32enne Antonio Candido di Reggio Calabria.

Vincenti è stato ascoltato per diverse ore, poi, alla fine dell’interrogatorio (durante la notte) è scattato il fermo. «Ho assistito all’interrogatorio, non posso dire nulla», si è limitato a dichiarare il legale Laura Mazzolini lasciando gli uffici dell’Arma in piazza Vittorio Veneto poco prima delle 2 del mattino. «Penso che tra poco – ha aggiunto – avrete delle dichiarazioni ufficiali».

Il fermo è stato effettuato a poche ore dai funerali che si sono svolti ieri nella cattedrale dei Santi Pietro e Marco di Alessandria a cui hanno presenziato tra gli altri il premier Giuseppe Conte, il presidente della Camera Roberto Fico e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Leggi anche:
– Ex Ilva, Conte arriva a Taranto e i cittadini chiedono la chiusura dello stabilimento Sindacati: «Nessun alibi ad ArcelorMittal»
– Navigator campani, assunzione beffa Anpal: «La Regione Campania non dà l’ok» Vincitori del concorso ancora nel limbo
– Antonveneta, condannati a oltre 7 anni gli ex vertici di Monte dei Paschi di Siena
Sfuggì al blitz di giugno contro i Contini, latitante arrestato a Castelvolturno. Un fermato per favoreggiamento
I soldi sporchi della ‘ndrangheta in una catena di ristoranti del Nord Italia: 9 arresti, sequestrate quote della società
Truffe agli anziani in tutta Italia, i carabinieri arrestano 50 persone: dietro l’organizzazione c’era il clan Contini
Sfiducia, De Magistris spara a zero sulle opposizioni e annuncia: «In giunta farò una rivoluzione copernicana»
Tre colpi in due giorni a distributori di benzina del Napoletano, rapinatore seriale tradito da un difetto fisico
– Donna accoltellata a bordo di un treno Frecciarossa dal suo ex fidanzato: è grave L’aggressore fermato a Bologna

 

sabato, 9 novembre 2019 - 09:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA