Indagine Dda ad Avellino, 3 avvocati indagati per le aste giudiziarie: avrebbero favorito gli interessi del clan Partenio

Toghe

Tre avvocati sono coinvolti nella inchiesta della direzione distrettuale antimafia sul Nuovo clan Partenio. che lo scorso 14 ottobre ha portato a 23 arresti. Il filone investigativo che vede coinvolti i tre avvocati è quello delle aste giudiziarie, i tre legali sono indagati a piede libero.

Nei giorni scorsi i professionisti irpini sono stati oggetto di perquisizioni presso i loro studi e nelle abitazioni; sono accusati a vario titolo di turbata libertà degli incanti, turbativa d’asta, associazione a delinquere.

Dalle indagini della Dda sarebbe emersa la connessione tra il nuovo sodalizio camorrista, operante tra Avellino ed hinterland irpino, avvocati, impiegati della pubblica amministrazione, custodi giudiziali dei beni destinate alle aste giudiziarie. Un settore, quest’ultimo, che faceva gola agli esponenti del clan che avrebbero avuto l’appoggio, per le loro manovre, «anche di soggetti in servizio presso le cancellerie del Tribunale di Avellino» secondo quanto scrivono gli inquirenti nell’ordinanza di misura cautelare.

L’accordo tra il clan e i custodi giudiziali, in particolare, serviva a scoraggiare chi avesse voluto partecipare alle aste al fine di farle andare deserte. Chi gestiva il business, hanno confermato diversi testimoni, si muoveva tra le aule e gli uffici del tribunale di Avellino «come fosse a casa propria».

Leggi anche:
Mara Carfagna è pronta a dire addio a Silvio Berlusconi, con lei trenta parlamentari ‘malpancisti’ di Forza Italia
La Procura di Roma apre un fascicolo sull’attentato al convoglio italiano in Iraq: l’esplosione ha causato 5 feriti 
Rimpasto, Luigi De Magistris sacrifica l’assessore alla Cultura Nino Daniele e strizza l’occhio al grillino Roberto Fico
Fabbricava bombe in casa, arrestato il 23enne di Arzano che a luglio provocò il crollo di una palazzina in via Atellana 
– La crisi senza fine dei Cinque Stelle, Carbonari (Umbria) lascia: «Il Movimento va a braccetto con un sistema marcio»
– Ilva, Conte nella città spaccata in due: faccia a faccia con i cittadini e tute blu. Nuovo incontro coi vertici di ArcelorMittal
– Parcheggia sotto casa e viene rapinato, banditi via con il Rolex da seimila euro
Inchiesta sulle truffe agli anziani, il vedemecum del perfetto truffatore: «Metti la cintura, così non sembri napoletano». Così i truffatori insegnavano ai nuovi adepti “l’arte dell’imbroglio”
– Incursione dei ladri in casa del fuoriclasse del Napoli Allan a Pozzuoli: i malviventi sono stati messi in fuga dalla moglie
– Picchia e maltratta la moglie che riesce a scappare da una vicina e lo denuncia: 45enne arrestato nel Napoletano
– Cascina esplosa ad Alessandria, confessa il proprietario. L’accusa del procuratore: «Avrebbe potuto salvare i 3 pompieri»
– A Roma un altro locale distrutto dalle fiamme nel quartiere Centocelle, lo stesso de ‘La Pecora elettrica’ | Foto
– Imprenditori vittime di usura ed estorsione, arrestati il ras dell’Alleanza di Secondigliano Trambarulo e la compagna

lunedì, 11 Novembre 2019 - 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA