Usa, sparatoria nel liceo in California: due morti e tre feriti; il 16enne che ha aperto il fuoco si è sparato alla testa


E’ di due morti e tre feriti il bilancio della sparatoria avvenuta nel liceo ‘Saugus High School’ di Santa Clarita, città della California che dista 50 chilometri da Los Angeles.

Tra i feriti c’è anche il ragazzino che ha aperto il fuoco, Nathaniel Berhow, che è stato ritrovato dalla polizia all’interno del campus: il 16enne si è ferito si è sparato alla testa con la pistola usata per le strage. Gli altri feriti sono una ragazza di 16 anni e un ragazzo di 14 anni. I morti invece sono una ragazza di 16 anni e un ragazzo di 14 anni.

La sparatoria è avvenuta ieri quando a Santa Clarita erano quasi le nove del mattino.

Leggi anche:
– 
Magistrato rinviato a giudizio: accusato di avere insabbiato l’inchiesta su una clinica
– Caserta, scuola sequestrata dalla procura: sigilli all’istituto ‘De Amicis’, edificio pericoloso per interventi seri non fatti
– La ‘stretta’ sul bullismo, allontanamento dalla famiglia per i casi più gravi e un numero verde per le vittime
– Riceve reddito di cittadinanza e pensione ma ha un immobile da 800mila euro
– Incontro al Mise con ArcerlorMittal e sindacati per l’ex Ilva di Taranto ma la Procura di Milano apre un fascicolo
– Condannato per gli scontri al G8 di Genova, la Francia libera Vincenzo Vecchi
– Tamponamento a catena sull’autostrada Caserta-Salerno, morte madre e figlia
– Fermato dai carabinieri mentre viaggia su uno scooter carico di marijuana: 27enne arrestato a Torre del Greco
– Il centro storico di Venezia è allagato, cittadini e turisti chiusi in albergo ma la marea si è fermata a 154 centimetri
Una tonnellata di shopper non a norma e pericolose per l’ambiente sequestrata dai carabinieri forestali in Campania
– 
Giudice minacciata in udienza a Nola, il presidente dell’Ordine Visone: «Rafforzare la sicurezza nelle aule di tribunale»
Battesimo di fuoco per De Majo, nel tritacarne per i post su Israele. Lei si difende: «Squadrismo contro di me»

venerdì, 15 novembre 2019 - 18:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA