Raddoppiato l’indebitamento delle famiglie italiane negli ultimi 20 anni a causa della diminuzione del reddito da lavoro

Euro

Aumenta l’indebitamento delle famiglie italiane. E non di poco, è aumentato di oltre il doppio in 20 anni. Secondo il report del fondo di prevenzione del sovraindebitamento e dell’usura dell’Adiconsum è passato dai 13.000 euro del 1998 ai 27mila euro del 2018. «A 20 anni, la gestione del Fondo Adiconsum ha permesso di garantire alle famiglie in difficoltà ben 26.144.362,15 euro, a fronte di un importo medio del debito delle famiglie che dal 1998 ad oggi è passato da 13.136,71 euro a 27.833,25 euro, escluso il mutuo fondiario» spiega Carlo De Masi, presidente Adiconsum. «Attualmente – continua – il Fondo può garantire finanziamenti di importo massimo pari a 30mila, con rientri fino a 7 anni. Per situazioni particolari il plafond è innalzabile fino a 50mila euro con rientri fino a 10 anni al tasso del 2%».

Ecco l’identikit del ‘sovraindebitato’ contenuto nel Rapporto di Adiconsum: coniugato, senza figli, proveniente dal Lazio, in affitto, con contratto a tempo indeterminato, reddito mensile dichiarato tra mille e duemila euro e un debito complessivo tra 10mila euro e i 30mila euro. Tra i motivi che portano una famiglia o una persona ad indebitarsi, si sottolinea nel rapporto, c’è la diminuzione del reddito per motivi di lavoro, come licenziamento, cassa integrazione e mobilità. Ma anche la separazione o il divorzio, l’aumento delle rate del mutuo a tasso variabile, ma anche la malattia.

Leggi anche:
– Bus dirottato con 50 bambini a bordo, al processo parla il carabiniere che li salvò: «Erano tutti terrorizzati e sotto choc»
– Silvia Romano trasferita in Somalia, sarebbe prigioniera un gruppo islamista
– Maltrattamenti alla compagna, resta in carcere l’ex boss del Brenta Felice Maniero
– Trasfusione con sangue infetto a una partoriente, il Ministero della Salute condannato a risarcire 700mila euro
– Usa, un’altra strage in California: spari durante un party tra amici in giardino, quattro morti e sei vittime
Il bollo auto è una stangata, Codacons: in un anno gli automobilisti pagano 1932 euro di tasse 
La manovra economica entra nel vivo, Conte lavora con Gualtieri per ridurre i nuovi balzelli su auto aziendali e plastica

lunedì, 18 novembre 2019 - 15:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA