Caso Alan Kurdi, archiviata l’indagine su Matteo Salvini: era accusato di abuso d’ufficio e rifiuto di atti

alan kurdi

Il tribunale dei Ministri, accogliendo la richiesta della Procura di Roma, ha archiviato l’indagine che vedeva indagato l’ex ministro degli Interni, Matteo Salvini, per abuso d’ufficio e rifiuto di atti di ufficio per la vicenda Alan Kurdi della ong Sea Eye del 3 aprile 2019. Archiviata anche la posizione del prefetto Matteo Piantedosi, Capo di Gabinetto del Viminale.

La nave della Ong tedesca soccorse al largo della Libia 64 migranti che si trovavano a bordo di un gommone. Dopo il «no» di Salvini allo sbarco, la nave, con a bordo donne e bambini, raggiunse il 13 aprile Malta e i migranti furono distribuiti tra Germania, Francia, Lussemburgo e Portogallo.

Leggi anche:
– In auto con 40 chili di stupefacenti, 2 arresti a San Giovanni a Teduccio
Rissa e coltellate in un bar del Napoletano, quattro giovani agli arresti domiciliari 
Emendamento alla Manovra, cambiano le scadenze fiscali: quella del 730 spostata dal 23 luglio al 30 settembre 
– «Maria de Marco incompatibile»: l’accusa delle associazioni dopo la discussa nomina del nuovo vertice di Asìa 
Il voto su Rousseau sconfessa Luigi Di Maio, i Cinque Stelle andranno al voto in Emilia e Calabria con le loro liste 
– Favorirono la latitanza di Antonio Orlando, 6 arresti: la rete garantiva al boss la casa, l’auto, i documenti e persino Sky 
– Caldoro incassa anche l’ok di Salvini per le Regionali ma il centrodestra non è compatto: c’è chi invoca le Primarie 
– Uccise con 48 coltellate la ex che lo aveva denunciato per stalking, Antonio Priolo condannato a 30 anni dalla Cassazione 

venerdì, 22 novembre 2019 - 13:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA