Tentata rapina a un portavalori, raffiche di kalashnikov contro i carabinieri per sfuggire all’arresto

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Raffiche di kalashnikov contro i carabinieri questa mattina a Sale, nell’Alessandrino. A sparare cinque banditi a volto coperto, messi in fuga dai militari che hanno risposto al fuoco. Nessuno è rimasto ferito. Secondo una prima ricostruzione i malviventi, fuggiti su un’auto dopo avere sbarrato la strada alle gazzelle, abbandonando due Alfa Romeo Giulietta, volevano rapinare il portavalori di una azienda della zona che trasporta oro e valori.

La sparatoria nei pressi del cimitero di Sale, dove una pattuglia del radiomobile di Tortona, già impegnata sul territorio in un servizio antirapina, è intervenuta in seguito ad una segnalazione ricevuta dal 112. I malviventi, vestiti di nero e travisati, erano pronti ad entrare in azione, quando sono stati sorpresi dai carabinieri. Posti di blocco sono stati allestiti nella zona. Le ricerche sono state estese a tutto il Piemonte.

Leggi anche:
– Caso Alan Kurdi, archiviata l’indagine su Matteo Salvini: era accusato di abuso d’ufficio e rifiuto di atti
– In auto con 40 chili di stupefacenti, 2 arresti a San Giovanni a Teduccio
Rissa e coltellate in un bar del Napoletano, quattro giovani agli arresti domiciliari 
Emendamento alla Manovra, cambiano le scadenze fiscali: quella del 730 spostata dal 23 luglio al 30 settembre 
– «Maria de Marco incompatibile»: l’accusa delle associazioni dopo la discussa nomina del nuovo vertice di Asìa 
Il voto su Rousseau sconfessa Luigi Di Maio, i Cinque Stelle andranno al voto in Emilia e Calabria con le loro liste 
– Favorirono la latitanza di Antonio Orlando, 6 arresti: la rete garantiva al boss la casa, l’auto, i documenti e persino Sky 
– Caldoro incassa anche l’ok di Salvini per le Regionali ma il centrodestra non è compatto: c’è chi invoca le Primarie 
– Uccise con 48 coltellate la ex che lo aveva denunciato per stalking, Antonio Priolo condannato a 30 anni dalla Cassazione 

venerdì, 22 novembre 2019 - 15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA