Case abusive con allacci fantasma sequestrate nei pressi dell’area archeologica di Liternum

abusivismo liternum

Un complesso residenziale di quasi 2000 metri quadrati protetto da mura, all’interno del quale sono stati rinvenuti rifiuti abbandonati e pezzi di auto sventrate, nonché abitazioni abusive che ospitavano 7 nuclei familiari.

È lo scenario che gli agenti del gruppo interforze, composto dalla Polizia della Città Metropolitana di Napoli, dal Raggruppamento Campania dell’Esercito, dalla Guardia di Finanza hanno trovato a Giugliano di Napoli in prossimità dell’area Archeologica di Liternum.

Gli agenti hanno immediatamente proceduto al sequestro dell’area ed a denunciare all’Autorità Giudiziaria le persone identificate sul luogo. Scoperti inoltre allacciamenti elettrici e dell’acqua abusivi oltre allo scarico di acque di vario genere direttamente nel Lago Partria prospiciente al complesso. Un pozzo artesiano abusivo era nascosto sotto un letto.

L’azione coordinata operativamente dalla polizia metropolitana congiuntamente alla guardia di finanza si inserisce nell’ambito delle attività di controllo straordinario del territorio per il contrasto al fenomeno dei roghi nella regione Campania, denominata “action day” coordinati dal Vice Prefetto Gerlando Iorio.

Leggi anche:
– 
Violenza in carcere, detenuto jihadista colpisce all’occhio un agente penitenziario nella casa circondariale di Sassari 
– Materdei, gambizzato un 19enne con precedenti per spaccio: aveva appena fatto visita al fratello ai domiciliari 
– Terrore a Miano, gestore di un bar freddato in auto mentre andava a casa della madre: non era legato a clan 
– Banda del buco a Napoli, colpita una banca nei pressi del Corso Umberto I 
– Il terremoto in Albania riunisce i Balcani: serbi e kosovari in aiuto della popolazione ferita e il Papa invia 100mila euro
– Torino, ritrovato ordigno bellico: spazio aereo chiuso e famiglie evacuate, piano speciale per fare brillare la bomba
– Un solo pentito dietro l’accusa di collusione coi Casalesi: imprenditore assolto dopo 8 anni di processo
– Camorra, il boss Mauro furioso con i suoi per un raid punitivo: «C’erano i bambini sopra! Non si fa il guappo così»
– Abuso d’ufficio, proscioglimento confermato per l’ex procuratore della Corte dei Conti Oricchio e il giudice Pagano
– Liverpool-Napoli, arrestati 5 ultras partenopei prima della partita
– Poste Italiane respinge le accuse dell’Antitrust: «Ipotesi priva di qualsiasi fondamento e lo dimostreremo»
– Nuova scossa di terremoto in Albania, magnitudo 5.1 a 40 chilometri da Tirana. Il console: «Grazie Italia, aiuto prezioso»
– Capitali accumulati illecitamente e reinvestiti nell’edilizia: 5 arresti nel Cilento Sequestrati beni per 10 milioni
– Indagini sulla costituzione di un partito filonazista in Italia, blitz negli ambienti di estrema destra: 19 persone coinvolte

venerdì, 29 novembre 2019 - 08:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA