Operazione ‘Buche d’Oro’, 9 arresti per corruzione nei lavori di manutenzione sulle strade Anas di Catania


Nove persone sono state arrestate dalla guardia di finanza di Catania con l’accusa di corruzione perpetrata nell’esecuzione di lavori di rifacimento delle strade affidati all’Anas Spa (Area Compartimentale di Catania), nella sostituzione di barriere incidentate e nella manutenzione del verde lungo le stesse arterie. I provvedimenti di oggi riguardano la terza misura restrittiva adottata dall’Autorità Giudiziaria, nell’ambito dell’Operazione ‘Buche d’Oro’, condotta dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Catania che aveva già portato all’emissione di 9 misure cautelari e al controllo di appalti per milioni di euro.

Figura anche un imprenditore napoletano, A.P., di 50 anni, tra i destinatari delle misure cautelari emesse dal gip di Catania Anna Maria Cristaldi. All’imprenditore, difeso dall’avvocato Rosario Pagliuca, viene contestato il reato di corruzione. La misura cautelare del carcere gli è stata notificata all’alba dalla guardia di finanza di Caserta. L’imprenditore è stato condotto nel carcere napoletano di Poggioreale.

Leggi anche:
– Londra, l’aggressore già condannato per terrorismo: era in libertà vigilata
– L’Aja come Londra: passanti accoltellati nelle vie delle shopping, 3 feriti
– Paura a Londra, attentatore accoltella i passanti sul London Bridge: la polizia gli spara e lo uccide, tre morti
– La mamma scappa in Africa con la figlia, il papà: «Aiutatemi a riabbracciare Layla». Sporta denuncia ai carabinieri di Portici
– Maltrattamenti sui bambini, tre insegnanti ai domiciliari: tra di loro anche una suora
– Omicidio Sacchi, nello zaino di Anastasia c’erano 70mila euro: compravendita di 15 chili di marijuana, nubi sul ruolo di Luca
– Litiga con la moglie e la uccide colpendola con una pietra: arrestato un 67enne
– Da Amsterdam con un chilo di stupefacenti: la finanza arresta un ‘corriere’ americano a Capodichino
– Prova a sfuggire alla polizia ma viene bloccato: in auto aveva quasi 2 chili di droga
– Due cadaveri ritrovati a chilometri di distanza nel Bresciano, per gli inquirenti si tratta di omicidio-suicidio
– Riforma prescrizione, il pm Maresca la boccia: «Creerà ingorghi in Corte d’Appello ed eterni giudicabili»
– Affida lo smaltimento illecito di pneumatici a due rom che se ne liberano sulla Circumvallazione: gommista nei guai
– Albania, la terra trema ancora: terremoto nella notte, le vittime salgono a 49. Madre e tre bimbi morti abbracciati
– Gualtieri annuncia il taglio della ‘tampon tax’ ma solo sugli assorbenti compostabili e biodegradabili

sabato, 30 novembre 2019 - 11:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA