Sanità campana salva, per evitare un nuovo commissariamento scatta il Piano triennale di sviluppo


Il Consiglio dei ministri ha deliberato, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, l’approvazione del Piano triennale 2019-2021 di sviluppo e riqualificazione del Servizio sanitario regionale della Campania ai fini dell’uscita dal commissariamento, incaricando i Tavoli di monitoraggio di verificare il recepimento, da parte della Regione, di quanto contenuto nel Piano.

La notizia, anticipata in Conferenza Stato- Regioni nei giorni scorsi, è stata ‘festeggiata’ dal Governatore Vincenzo De Luca: «Il Consiglio dei Ministri – ha dichiarato – ha decretato la fine del commissariamento. Dopo dieci anni per la Campania è un risultato storico, che apre una nuova stagione per la Sanità campana».

« Ringrazio il Governo, il Presidente del Consiglio, i ministri dell’Economia e della Salute – ha aggiunto De Luca, che ieri era presente alla seduta del Consiglio dei Ministri a Roma – E ringrazio vivamente le centinaia e centinaia di dirigenti, medici, dipendenti che con il loro impegno hanno consentito di raggiungere questo risultato straordinario. Faremo nei prossimi giorni un’assemblea per ringraziare tutti, e per rilanciare nuovi obiettivi di avanzamento nell’organizzazione sanitaria».

Leggi anche:
– 
Carcere per evasori, Pos, appalti e nuovi concorsi pubblici: ecco le principali novità del Decreto fiscale 
–  Arriva la Tari sociale, il bonus che consente alle famiglie disagiate di pagare una tariffa agevolata 
– Blitz dei carabinieri nei mercati del centro di Napoli, nel mirino abusivismo e contrabbando di sigarette 
–  A Barletta il concorso per netturbini vinto da un laureato in ingegneria: un caso emblematico del precariato al Sud 
– Napoli, operazione contro il clan Mauro: 52enne sfuggito all’arresto scovato dai carabinieri in un appartamento a Giugliano 
– Tribunale di Prato, sicurezza all’anno zero: si stacca pannello dell’ascensore, cittadino ferito; penalisti in stato di agitazione
– Prescrizione, il Pd elabora due proposte ma Bonafede chiude al dialogo: «I politici ci criticano, ma i cittadini sono con noi»
– India, stuprata dal branco: le danno fuoco mentre va al processo, grave una 25enne
– Litiga con il figlio per il testamento e lo accoltella, arrestato 82enne a Milano
– False consulenze al Cnr, il Riesame revoca gli arresti domiciliari a un indagato
– Corruzione, indagati il giudice Nocera e l’imprenditore Salvatore Lauro: atti a Roma sulla posizione di un altro magistrato
– Istat, cresce il reddito medio delle famiglie ma «la disuguaglianza non si riduce». Nel Mezzogiorno il divario è più accentuato
– Pacco bomba pronto per esplodere indirizzato al Viminale: intercettato all’ufficio postale
– Capi d’abbigliamento contraffatti dalla Puglia al Napoletano, sequestrati 3.700 pezzi: avrebbero fruttato 100mila euro

venerdì, 6 Dicembre 2019 - 09:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA