Milano, scontro filobus-camion rifiuti: indagati i conducenti dei mezzi, verifiche sul cellulare dell’autista Atm


Due indagati nell’ambito dell’inchiesta sullo scontro tra un filobus di Atm e un camion dei rifiuti che ha provocato la morte di una donna di 49 anni, Shirley Ortega, e il ferimento di 12 persone. La procura della Repubblica di Milano (pm Rosario Stagnaro) ha iscritto nel registro degli indagati i conducenti dei due mezzi contestando i reati omicidio stradale aggravato e lesioni colpose.

Le iscrizioni sono atti a garanzia per ricostruire la dinamica dell’incidente e per consentire a entrambi gli indagati di nominare un proprio perito, qualora lo vogliano, in occasione dell’autopsia sul corpo della 49enne. Le indagini sono state affidate questa mattina alla polizia locale che dovranno anzitutto stabilire la velocità esatta dei due mezzi e capire per quale ragione l’autista del filobus, un 47enne, ha bruciato il rosso. Un’indicazione utile in questo senso potrebbe arrivare dalle telecamere installate a bordo del filobus.

Accertamenti sono stati disposti sul cellulare del conducente del mezzo Atm, che è stato sequestrato. Il pm ha anche disposto esami tossicologici sui due conducenti (i risultati sono attesi nei prossimi giorni). Lo scontro tra il filobus e il camion di rifiuti è avvenuto sabato scorso alle 8.09 all’incrocio tra viale Bezzi e via Marostica, nella zona nord-ovest di Milano. L’incidente è stato ripreso, tra l’altro, da una telecamere privata di un palazzo nelle vicinanze del luogo dell’incidente.

Il video mostra che l’autista del bus della linea 90/91, che procedeva a velocità elevata, non si è fermato al semaforo rosso e per questo il mezzo è stato letteralmente travolto dal camion che, invece, avanzava con il verde. Ad essere colpita è stata la parte anteriore del veicolo, completamente distrutta. Shirley Ortega si trovava proprio davanti, stata sbalzata fuori a causa dell’impatto violento: la 49enne viveva in Italia dal 2007, lascia una figlia di 27 anni.  Il conducente invece è rimasto incastrato tra le lamiere ed è stato estratto dai vigili del fuoco. Sull’incidente anche Atm ha avviato un’inchiesta interna.

Leggi anche:
– 
Cafiero de Raho: «Le mafie sparirebbero senza contante. Ma in Italia non si vuole eliminare l’evasione»
– Accusato di avere tentato di truffare il Fondo per le vittime di usura ed estorsione, ristoratore a processo
– Spara al cugino per una questione di eredità: 30enne arrestato nel Napoletano
– Azienda per il recupero di carta e imballaggi stoccava rifiuti speciali a Volla Sequestrati beni per oltre un milione
– ArcelorMittal, Conte propone l’ingresso di «aziende a partecipazione pubblica»
– Abusò della cugina dopo una serata in discoteca, 27enne in carcere: dovrà scontare 4 anni di reclusione
– Uccide la moglie malata e si toglie la vita, omicidio-suicidio in centro a La Spezia
– Bus dirottato con 50 bambini a bordo, l’imputato: «Non sono un terrorista. Accuso Salvini di crimini contro l’umanità»
– Rifiuti, il governatore De Luca: «Campania autonoma nel giro di un anno e mezzo»
– Napoli, spari tra la folla al Vasto: ferito un extracomunitario, caccia a 2 persone
– Tony Colombo interrompe il concerto nella notte dei falò Castellammare: mancavano le autorizzazioni
– Napoli, quattordicenne accoltellato alla coscia tra la folla di piazza Carlo III: «Non so chi è stato» 
– Vendevano biglietti falsi per le partite della Juventus davanti allo stadio, 9 bagarini napoletani nei guai
– 
Conad compra la catena Auchan, 137 lavoratori del ‘Vulcano Buono’ di Nola rischiano il licenziamento 

lunedì, 9 dicembre 2019 - 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA