Manovra, la cannabis light sarà venduta legalmente: ok all’emendamento dei Cinque Stelle

cannabis
Legalizzata la vendita di cannabis light

La Manovra ‘salva’ la cannabis light. Grazie ad un emendamento presentato dal Movimento Cinque Stelle, è stata legalizzata la vendita, purché abbia un principio attivo inferiore allo 0,5%. La principale conseguenza è che viene cancellata dalla tabella delle droghe e dunque potrà essere commercializzata legalmente, salvando così anche i duemila posti di lavoro collegati ai negozi già nati e che erano stati messi fuorilegge da una direttiva dell’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini con una direttiva.

La cannabis light potrà essere venduta legalmente a partire dal gennaio del 2020, con conseguenze concrete anche per le casse dello Stato, nelle quali confluirà un gettito di 500 milioni di euro all’anno.

«Ce l’abbiamo fatta – ha scritto su Facebook il senatore pentastellato Mantero – È stata un’opera di convincimento di quasi due settimane e ci sono volute 15 ore di fila». Ha poi aggiunto: «La regolamentazione della canapa in legge di stabilità, ha fatto subito notizia, è stata ripresa dai principali quotidiani, a dimostrazione che, quando si fa qualcosa di concreto, si parla anche di canapa.La maggior parte delle testate però hanno erroneamente indicato come approvato un emendamento sottoscritto da tutti i gruppi parlamentari, che introduce una tassazione sulle infiorescenze. In realtà l’emendamento approvato è quello proposto e sottoscritto dal solo MoVimento 5 Stelle, che introduce una piccola accisa, esclusivamente sulla biomassa di canapa e che interviene per colmare il vulnus della legge 242 del 2016 sulla canapa».

«Un ottimo risultato – ha concluso – raggiunto grazie al sostegno di tutto il gruppo del MoVimento 5 Stelle al Senato e dei ministri e sottosegretari che ho stressato in questi mesi per perorare la causa, ma è solo l’inizio di un precorso per riportare in Italia il primato della coltivazione di questa pianta dai mille usi».

Leggi anche:
– 
Stretta sugli immigrati e passaporto biometrico per i turisti: queste (e altre) conseguenze della Brexit 
– Sventato il sequestro di un imprenditore, i due ideatori del piano: «Dobbiamo essere più bravi di quella della Casa di Carta» 
– Processo ‘Olimpo’, poliziotto in aula accusa Greco: «La camorra gli chiedeva posti di lavoro e lui eseguiva»
– Rampa Nunziante, il notaio ai giudici: «Incontro per modificare prezzo di una casa dello stabile poche ore dopo il crollo»
– Senatori grillini in fuga verso la Lega, Di Maio contrattacca: «Basta bugie, dicano qual è il prezzo della contropartita»
– Il senatore Grassi lascia i 5Stelle e passa con la Lega, schiaffo a Di Maio: «Le decisioni prese in solitudine non pagano»
– Scommette sulle partite e minaccia di morte i calciatori, 25enne denunciato
– Giugliano, sequestrati quasi 25 chili di droga in un casolare: 35enne in manette
-‘Ndrangheta, le cosche infiltrate nel sistema economico dell’Umbria: arresti e sequestri per diversi milioni
– Violenza sulle donne, due persone in manette a Napoli e Qualiano: accusati di atti persecutori nei confronti delle ex
– A Napoli esplosi 4 colpi di pistola, ritrovati dei bossoli nel quartiere Vicaria
– Conti gioco on line, violati i profili di migliaia di giocatori: bloccati 60 siti Perquisizioni in tutta Italia
– La bufera nel Casertano, materiali scadenti per costruire strade e viadotti in tutta Italia
– Voli di Stato, Matteo Salvini indagato per abuso d’ufficio: sotto esame 35 viaggi
– Assenteismo, ai domiciliari il primo cittadino di Scalea Gennaro Licursi

 

venerdì, 13 Dicembre 2019 - 09:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA