Dagli straordinari per pompieri e poliziotti alle toilette dei treni: tutte le novità contenute nel decreto fiscale

Pompieri
Ai vigili del fuoco ed ai poliziotti più risorse dal Dl Fisco

E’ dal decreto fiscale approvato ieri in via definitiva e diventato legge che arriveranno le coperture economiche per la Manovra 2020. Un provvedimento atteso e molto discusso dentro e fuori le aule parlamentari, che ha comportato l’introduzione di nuove tasse, bonus sociali ed incentivi, il carcere fino ad otto anni per i grandi evasori. Ma anche risorse per le forze dell’ordine: nel Dl Fisco infatti viene autorizzata la spesa per il 2019 della somma complessiva di  180 milioni di euro per il pagamento degli straordinari delle forze di Polizia e dei Vigili del fuoco.

Per quanto riguarda il sociale, le risorse sono indirizzate alle famiglie ed ai cittadini delle fasce disagiate economicamente. Via libera dunque alla tari sociale, proporzionale al reddito, ed al ravvedimento operoso per i ritardatari con sconto sulle sanzioni. Cala l’assicurazione per auto e moto con la cosiddetta Rc auto familiare: tutti componenti dello stesso nucleo pagheranno quella relativa alla classe di merito più favorevole di un componente. Si conferma la volontà di incentivare l’utilizzo del pagamento con bancomat anche attraverso la lotteria degli scontrini, che partirà a luglio, ma saltano le multe ai commercianti che rifiutano il pagamento con Pos. Il credito di imposta agli esercenti è esteso anche a chi paga con lo smartphone.

La spinta alla lotta all’evasione passerà anche da una banca dati unica, all’Aci, e dai pagamenti obbligatori attraverso PagoPa. Per le auto in leasing e per il noleggio a lungo termine il bollo andrà pagato nella Regione dove il mezzo circola e non dove ha sede la società di leasing. In chiave green cala al 4% per i disabili l’Iva sulle auto ibride o elettriche.

La scadenza per il 730 slitta dal 23 luglio al 30 settembre. I rimborsi saranno più rapidi e per pensionati e dipendenti pubblici scatteranno già da giugno. Tetto agli interessi sui debiti con il fisco da un minimo dello 0,1 a un massimo del 3%.

Previste 800 assunzioni in tutto all’Agenzia delle Entrate e alle Dogane ma anche per 300 milioni l’anno in più per medici e infermieri. Per gli straordinari di polizia e vigili del fuoco ci sono 180 milioni, più risorse per Mef e Ragioneria. Anticipato infine al 2019 il finanziamento per la rete ferroviaria. Entro il 2026 andranno sostituiti i vecchi convogli con gli scarichi dei bagni aperti sui binari.

Leggi anche:
Villa San Giovanni: assunzioni e favori per ottenere appalti, coinvolti dipendenti comunali ed imprenditori | I nomi 
– Aumenta la tassa di soggiorno, stangata sui turisti: prevista un’entrata di 600 milioni per le città più visitate 
 Stipendi più alti per i sindaci dei piccoli Comuni: l’aumento chiesto da Anci inserito nel Dl Fisco
– 
Stretto di Messina, arrestati per corruzione il sindaco di Villa San Giovanni e i vertici della Caronte & Tourist 
– Tabaccaio ucciso durante una rapina, trent’anni di carcere ai 5 imputati: la vittima reagì per difendere la moglie
– Caso Regeni, il pm di Roma: «Attorno a Giulio stretta una ragnatela egiziana, complici persone a lui vicine»
– Anno giudiziario, il Csm sceglie i referenti per i singoli distretti: Davigo a Milano, Di Matteo a Palermo, Ermini a Perugia
– Torre Annunziata, incendio nel mercato ortofrutticolo: le fiamme lambiscono le abitazioni circostanti
– Preti pedofili, Papa Francesco abolisce il segreto pontificio: agevolata la giustizia civile; quali impedimenti vengono superati
– Ponte Morandi, processo sulle anomalie della ditta che si aggiudicò un subappalto: condannato lo zio dei boss D’Amico
– Montevergine, trafugato il tesoro della Madonna: un colpo al cuore dei fedeli ed alla millenaria storia dell’Abbazia
– 
Napoli, tabaccaio rapinato mentre torna a casa: il bandito lo prende a pugni poi scappa con 11mila euro

mercoledì, 18 Dicembre 2019 - 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA