Il padre muore al Cto, lui aggredisce medico, infermiere e vigilante: 47enne denunciato a Napoli

cto napoli

Una dottoressa, un infermiere ed una guardia giurata del Cto feriti dal figlio di un degente morto. L’ennesimo episodio di violenza nei confronti di personale ospedaliero è avvenuto questa notte, intorno alle 3, presso il presidio dei Colli Aminei. Denunciato per lesioni ed interruzioni di pubblico servizio un 47enne napoletano pregiudicato per reati contro il patrimonio.

L’uomo è arrivato in ospedale a notte fonde perché avvisato del decesso del padre, un anziano da alcuni giorni ricoverato presso il nosocomio. Una volta sul posto, in preda alla collera, non ha esitato ad aggredire il medico di turno, una dottoressa di San Giuseppe Vesuviano e poi a prendere a pugni un infermiere ed una guardia giurata intervenuti per riportarlo alla calma. I tre sono stati medicati, il medico per un trauma al polso, l’infermiere per una spalla lussata e il vigilante per ferite al volto provocate da un pugno.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che ha denunciato il 47enne in stato di libertà. Non è il primo episodio di violenza in corsia, una preoccupante escalation che ha indotto il procuratore Giovanni Melillo ad annunciare la creazione di un pool specializzato.

Leggi anche:
– 
Scuola, la carica delle 50mila assunzioni: a febbraio due nuovi concorsi per docenti 
– Autostrade, l’articolo 33 del Milleproroghe carta segreta del Governo per la revoca delle concessioni
– Milleproroghe su assunzioni nella Pubblica amministrazione, ecobonus e pedaggi: il pacchetto varato dal Governo
– 
Legge elettorale, un rebus tutto da risolvere tra modello spagnolo, sbarramenti e Corte costituzionale 
– Sedicenni travolte a Ponte Milvio, l’investitore indagato per omicidio stradale: era positivo ad alcol e droga 
– Frane ed esondazioni, Costiera isolata: la regione Campania chiede lo stato di calamità al Governo 
– Mafie, in 5 anni la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per 18 miliardi pari all’1% del Pil nazionale 
– Mafia ed estorsioni a negozianti, in manette l’ex cassiere del clan di Porta Nuova 
– Maltempo, un morto e centinaia di evacuati in Campania per la furia della tempesta Fabien: allerta meteo prorogata 
– Italia Viva si insedia a San Giorgio a Cremano: un consigliere e il presidente del civico consesso passano con i renziani

 

 

lunedì, 23 Dicembre 2019 - 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA