Capodanno, arriva il petardo ‘Quota cento’: «Bomba dagli effetti devastanti»

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

È stato ribattezzato ‘Quota cento’ e prende il nome dalla misura di pensione anticipata varata dal Governo. Si tratta del nuovo e pericolosissimo petardo immesso sul mercato clandestino dei fuochi in vista della notte di San Silvestro. Un prodotto definito «devastante» dall’appuntato scelto dei carabinieri del gruppo artificieri del comando provinciale di Salerno, Michele Landi che questa mattina, a margine del consuntivo delle attività svolte nel 2019, ha lanciato un appello in vista dei festeggiamenti di Capodanno.

«’Quota cento’ ha 7-800 grammi di miscugli esplodenti che possono essere devastanti», ha sottolineato il militare, spiegando che questi prodotti «non sono altro che degli ordigni esplosivi che non vanno assolutamente utilizzati». Il militare ha invitato tutti a «non comprarli» e «ad allontanarci il più possibile nel momento in cui vediamo qualcuno utilizzarli» ma soprattutto a «non toccare prodotti inesplosi».

Leggi anche:
– Artigiano in coma alle Barbados, organizzata una colletta per farlo rientrare in Italia: servono 160mila euro
– Il Pd di Ercolano perde ancora pezzi, il consigliere Sabbarese passa ad ‘Azione’: «Non mi riconosco più in certe dinamiche»

– Elezioni Calabria, Occhiuto (Fi) ritira la sua candidatura ‘solitaria’ e salva il centrodestra dalla dispersione di voti
– Prescrizione, l’ultimo tentativo del Pd: presentazione della proposta di legge e conferenza stampa
– Gran Sasso, 3 morti: 2 alpinisti precipitano per centinaia di metri, recuperato il corpo dell’escursionista scomparsa ieri
– Giustizia, via al concorso per 20 incarichi direttivi: dal procuratore generale di Roma al capo della procura di Avellino
– Caso Tirrenia, l’Usb pronto allo sciopero: l’incontro al ministero del Lavoro non convince il sindacato
– Accoltella l’amante della compagna la notte della vigilia di Natale, 28enne finisce in carcere
–  Intimidazioni agli amministratori locali, boom di casi nel 2019: in Sicilia escalation di violenze | L’allarme del Viminale

venerdì, 27 Dicembre 2019 - 17:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA