Tragedia familiare a Formia: uccide la cugina e il marito e poi si ammazza

Carabinieri

Una tragedia familiare che ha provocato tre morti. A Formia, in provincia di Latinta, i carabinieri hanno rinvenuti i corpi delle tre vittime tra le scale condominiali e due appartamenti dello stesso palazzo in piazza Mattei.

Le vittime sono una donna e due uomini, tutti imparentati tra loro. Sulle scale è stato rivenuto il corpo senza vita di Fausta Forcina, di 67 anni; il cugino di 64 anni, Pasquale Forcina, è stato trovato morto nel suo appartamento; il marito della donna, il 70enne Giuseppe Gionta, è stato trovato in un altro appartamento.

Il sospetto è che il 64enne Pasquale Forcina avrebbe ucciso la cugina e il marito di quest’ultimo e si sarebbe poi tolto la vita. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

Leggi anche:
Strage Bologna, ergastolo all’ex terrorista dei Nar Cavallini: i familiari delle vittime chiedono la verità sui mandanti
Comuni sciolti per mafia, il 2019 è stato l’annus horribilis: 29 enti commissariati, record in Calabria e 3 casi in Campania
Attaccò Gratteri in Tv, il Csm contro il pg Lupacchini: aperta procedura per il trasferimento
– Referendum sul taglio dei parlamentari, quattro senatori ritirano la firma: rimandato il deposito in Cassazione
– Ucciso per contrasti tra i clan sullo spaccio, 5 anni dopo la verità sull’omicidio di Fortunato Sorianello: arrestati in 4 
– Napoli, il Comune pubblica l’avviso di leva e scatta la psicosi social della ‘chiamata alle armi’ in Iran 
– Sciopero selvaggio degli autisti Anm, due giorni fa l’azienda aveva punito un collega che dormiva sul bus 
– Le mani dei clan di Bari sul business delle slot machines, la Finanza arresta 36 persone 
– Tribunale di Spoleto, incarichi allo studio legale della fidanzata: giudice sospeso per due mesi
– 
Strage di turisti tedeschi, Stefan Lechner resta in carcere: per il pm misura necessaria per tutelare la sua incolumità 
– Prescrizione, 5 emendamenti alla proposta Costa: Lupi (Gruppo Misto) presenta il testo del Pd e mette i dem in difficoltà
– Portici, la ex ritorna in Africa con la figlia: il sindaco chiede aiuto a Di Maio
– Estorsione, arrestato il cognato del ras Trambarulo: era ricercato da due mesi, bloccato a Melito, verifiche sui cellulari

giovedì, 9 Gennaio 2020 - 19:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA