Contromano in Tangenziale a Napoli, identificati i 7 centauri: sono giovanissimi, scappavano da un controllo

Tangenziale

Hanno un volto e un nome i sette ragazzi che l’altra notte, in sella a quattro scooter, hanno percorso contromano la Tangenziale di Napoli rischiando di provocare una strage. Sono tutti dell’area flegrea e sono tutti giovanissimi: due hanno venti anni (M.G. e O.S.P.), gli altri cinque non hanno ancora compiuto la maggiore età ( V.S. di anni 17; O.A. di anni 16; P.L. di anni 16; A.V. di anni 15; I.D., di 17 anni).

Gli agenti della sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta li ha identificati grazie alle immagini catturate dalle telecamere di sorveglianza della società Tangenziale ed anche grazie al fatto che nessuno dei sette ragazzi indossasse il casco. Dalla ricostruzione è emerso che il gruppo di centauri ha percorso l’arteria stradale con direzione di marcia Pozzuoli-Vomero. I sette erano diretti al quartiere collinare per raggiungere degli amici al bar ed hanno percorso l’asse stradale per sottrarsi ai controlli di una pattuglia che li aveva notati perché non avevano il casco. Nonostante le molteplici segnalazioni degli automobilisti che erano nel normale senso di marcia, i centauri hanno proseguito incuranti delle possibili conseguenze del loro gesto.

La polizia ha eseguito il fermo amministrativo dei veicoli coinvolti. Due conducenti erano alla guida senza aver conseguito la patente prevista. L’ammontare totale delle sanzioni amministrativo contestate è superiore ai 30mila euro.

Leggi anche:
– 
Procura Roma, la V Commissione non trova l’accordo e lancia 3 ‘finalisti’: il presidente (di Area), per protesta, non vota
– Eternit, morti per amianto a Casale: sit-in dinanzi al Tribunale di Vercelli, udienza preliminare a carico di Schmidheiny
– Sfregiò l’ex fidanzato, rito abbreviato con perizia psichiatrica per Sara Del Mastro
– Napoli, sanatoria per chi occupa abusivamente gli alloggi di edilizia popolare: avviso del Comune 
– Scontro tra treni della Linea 1 della metropolitana di Napoli, panico tra i passeggeri: ci sono feriti, chiusa la tratta 
– Ballavano e guidavano ma all’Inps risultavano invalidi: maxi truffa scoperta a Palermo, due arresti e decine di indagati 
– Bufera sul Csm, strascichi infiniti: chiesto il trasferimento dalla Dna del pm Sirignano, fu intercettato con Palamara
– Castel Volturno, 14 arresti per spaccio: smantellata rete ‘internazionale’ di pusher 
– La denuncia dei giovani industriali: «Le aziende napoletane cercano 31mila addetti ma non li trovano» 
– Quarantatreenne di Portici accoltellato a Chiaia ma alla polizia non sa spiegare cosa è accaduto: «Ero ubriaco» 

martedì, 14 gennaio 2020 - 16:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA