Droga dall’Olanda, dall’Albania e dalla Germania, sgominate due organizzazioni: arrestate 22 persone

Polizia

Sono 22 le persone arrestate, questa mattina all’alba, dalla polizia in un’operazione tra Puglia, Molise, Abruzzo, Campania e anche in Olanda, Inghilterra, Germania e Albania. L’operazione degli agenti della squadra mobile di Bari e del commissariato di polizia di Trani ha consentito di smantellare un’organizzazione dedita al traffico internazionale di droga. L’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Dda, per presunti esponenti di un’associazione criminale transazionale italo-albanese accusata di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, di armi e di un’altra associazione criminale attiva nello spaccio di stupefacenti tra Andria e Cerignola. Per l’esecuzione di alcune misure cautelare in Albania, la polizia ha lavorato in cooperazione con il dipartimento di polizia criminale e dell’ufficio Interpol albanese.

Le indagini sono scaturite in seguito all’omicidio di Francesco Ferrante, ucciso a Trani nel gennaio del 2015. Secondo gli inquirenti l’assassinio è da inquadrare nel mondo degli droga. Durante queste indagini, gli investigatori hanno scoperto due distinte organizzazioni criminali collegate tra loro, una operante tra Cerignola e Foggia e l’altra tra Andria e Barletta. Queste due organizzazioni non sono coinvolte nell’omicidio ma erano dedite al traffico di stupefacenti. La droga veniva importata dall’Olanda, dall’Albania e dalla Germania da un cittadino albanese, attraverso i suoi connazionali domiciliati nel nord Europa, che riforniva le organizzazioni italiane, di cocaina, eroina, hashish e marijuana. I poliziotti hanno scoperto che i corrieri della droga riuscivano ad importare la ‘merce’ mediante doppi fondi nelle automobili dirette a Foggia. Dalla Puglia poi la droga veniva smistata a Cerignola, San Salvo, Pescara e Barletta. In seguito, altri trafficanti provvedevano a cedere le partite di droga ai vari acquirenti provenienti da altre regioni italiane.

Leggi anche:
– Giugliano, sequestrata un’azienda per la gestione di rifiuti nella zona Asi: trovate irregolarità. Denunciate 2 persone
– Elezioni suppletive a Napoli, Napolitano sarà il candidato del M5S: ha ottenuto 708 voti alle parlamentarie
– Scontro tra un’auto e un bus: due persone decedute e un ferito nel Grossetano
Nuoro, 44enne ucciso davanti a un bar: in manette un 20enne accusato di omicidio
– Autostrade per l’Italia, il piano per evitare la revoca delle concessioni: 100 assunzioni e 7,5 miliardi di investimenti
– Vertice Italia-Francia, il ministro Amendola: incontro a Napoli il 27 febbraio
– Napoli, 16enne ferito a coltellate dopo una lite per futili motivi con una baby gang

venerdì, 17 gennaio 2020 - 12:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA