Litiga con il fratello e lo accoltella, si salva solo perché si piega la lama: 52enne arrestato nel Napoletano

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Un uomo è stato accoltellato a Saviano (in provincia di Napoli) ma si è salvato solo perché la lama si è piegata. A ferirlo il fratello 52enne che è stato arrestato per tentato omicidio. Durante una lite per futili motivi, il 52enne ha impugnato il coltello da cucina e ha colpito più volte il fratello ferendolo al fianco sinistro e alla tempia.

Non contento ha continuato a pugnalare ma la lama del coltello si è piegata e non è riuscito a infligere ferite mortali. I familiari, allarmati dalla scena, hanno allertato i carabinieri. Sul posto sono giunti i militari dell’Arma della stazione di Saviano e della sezione radiomobile di Nola che hanno bloccato il 52enne e lo hanno portato in carcere a Poggioreale. La vittima è ricoverata all’ospedale di Nola in osservazione ma non è in pericolo di vita.

Leggi anche:
– San Giorgio ricorda le vittime del nazismo: installate 4 pietre d’inciampo. Il sindaco Zinno: «Nessuno deve dimenticare»
– Sanità a Napoli, assunti 797 infermieri: la mappa dei presìdi dove lavoreranno. De Luca: «In atto una vera rivoluzione»
– Donna si dà fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre: è in gravi condizioni
– Cosenza, Cinzia Guercio è il nuovo prefetto: prende il posto di Paola Galeone, agli arresti domiciliari
– Suppletive, i giochi sono fatti: lista Ruotolo senza logo del Pd, Napolitano e Guangi in lizza per M5S e centrodestra 
– Caso Gregoretti, è il giorno del giudizio su Matteo Salvini: il leader della Lega chiede ai suoi di votare sì al processo 
– Foggia, task force contro la criminalità che assedia la città: raffica di perquisizioni 
– Mafia, alleanza tra clan di Catania e Trapani: 23 indagati, sequestrati beni per 20 milioni di euro

lunedì, 20 Gennaio 2020 - 17:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA