Durante il litigio spunta un coltello, due nigeriani ricoverati a Napoli dopo un alterco nel loro appartamento

Polizia
di amministrazione

Due cittadini nigeriani sono ricoverati in ospedale a Napoli dopo essersi feriti con un coltello nel corso di un litigio. La lite è avvenuta in strada in via Foria, nel centro storico di Napoli, ma il diverbio sarebbe iniziato in un appartamento di via Miracoli.

Stando ad una prima ricostruzione, tra i due nigeriani, un 34enne ed un 38enne, la lite sarebbe scoppiata per futili motivi. Nel corso dell’alterco è spuntato un coltello con cui i due si sono feriti. Il 34enne è stato trasportato al Cto con una frattura al volto; il connazionale è ricoverato al Loreto Mare con il volto tumefatto e una mano che presentava un taglio profondo. Entrambi clandestini, non sono in pericolo di vita. Le indagini sono affidate alla polizia.

Leggi anche:
– 
Corruzione, scarcerato il giudice Alberto Capuano: era stato arrestato a luglio, va ai domiciliari
– 
Nozze trash di Tony e Tina, licenziati i 5 ispettori della Penitenziaria che suonarono la fanfara per gli sposi 
– Procura di Avellino, aperta la successione a Rosario Cantelmo: i magistrati in lizza sono quattro 
– Elezioni suppletive del 23 febbraio a Napoli, la sfida è a quattro per un posto al Senato: ecco i candidati e le alleanze
– San Giorgio ricorda le vittime del nazismo: installate 4 pietre d’inciampo. Il sindaco Zinno: «Nessuno deve dimenticare»
– Sanità a Napoli, assunti 797 infermieri: la mappa dei presìdi dove lavoreranno. De Luca: «In atto una vera rivoluzione»
– Donna si dà fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre: è in gravi condizioni
– Cosenza, Cinzia Guercio è il nuovo prefetto: prende il posto di Paola Galeone, agli arresti domiciliari
– Suppletive, i giochi sono fatti: lista Ruotolo senza logo del Pd, Napolitano e Guangi in lizza per M5S e centrodestra 
– Caso Gregoretti, è il giorno del giudizio su Matteo Salvini: il leader della Lega chiede ai suoi di votare sì al processo 
– Foggia, task force contro la criminalità che assedia la città: raffica di perquisizioni 
– Mafia, alleanza tra clan di Catania e Trapani: 23 indagati, sequestrati beni per 20 milioni di euro

martedì, 21 gennaio 2020 - 10:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA