Incidente ferroviario sulla Linea 1, la Procura dissequestra il binario ma per la riapertura si deve attendere

Incidente Metropolitana Napoli
L'incidente sulla linea 1 della metropolitana di Napoli (foto Kontrolab)

Dissequestrato il binario della linea 1 della Metropolitana di Napoli. Il provvedimento è stato disposto dalla Procura partenopea, la tratta era stata teatro lo scorso 14 gennaio di un incidente ferroviario.

«Il dissequestro – si legge in una nota di Anm, che gestisce la Linea 1 – è accompagnato dalla prescrizione ad Anm di non procedere a lavori di manutenzione o di qualsiasi altro genere che comportino la sostituzione dei materiali nel sito che tornerà operativo solo dopo la verifica operativa da effettuarsi alla presenza di Ustif, della Polfer e dei Noif. Anm si è immediatamente attivata con le autorità competenti per gli ultimi adempimenti necessari a poter riaprire nei prossimi giorni l’esercizio della Linea 1 sull’intera tratta Piscinola-Garibaldi».

Leggi anche: Scontro tra treni della metropolitana di Napoli, la procura indaga un macchinista

Nei giorni scorsi il sindaco Luigi De Magistris aveva chiesto la riapertura della tratta lanciando un appello alla Procura e lamentando che, dopo l’incidente ed in conseguenza del sequestro, la città di Napoli era «divisa in due».

Ora che si è ottenuto il dissequestro, si attende la riapertura mentre continuano le indagini per accertare tutte le responsabilità per il sinistro per il quale, allo stato, risulta indagato il macchinista, contestualmente sospeso dall’azienda.

Leggi anche:
– 
Crack della Banca Popolare di Bari, arrestati ex presidente e figlio: per gli inquirenti hanno occultato 5,6 milioni 
– Si spararono in strada per una faida di camorra, 3 arresti a Brusciano: in cella affiliati ai clan Rega e Palermo 
– Coronavirus, negativi i primi esami sulla nave a Civitavecchia: sbarco ok per 1143 persone, coniugi cinesi in quarantena
– Sfuggì al maxi-blitz contro il clan Contini, latitante arrestato a Paestum
– Maturità 2020, il ministro Azzolina annuncia le materie della seconda prova
– Uccise un carabiniere e ferì il commilitone, 66enne a giudizio nel Foggiano
– Lavoro, l’Istat: «A dicembre occupazione in calo, aumentano disoccupati e inattivi»
– Coronavirus, seimila persone bloccate su una nave da crociera a Civitavecchia: a bordo un caso sospetto
– Prescrizione, il pg di Napoli Riello: «Ha ragione chi parla di eterni giudicabili, tanti processi saranno accantonati» 
– Massacrata di botte ed uccisa dal marito, a Mazara del Vallo l’ennesima vittima di femminicidio

venerdì, 31 Gennaio 2020 - 10:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA