Napoli, accoltellano un 16enne al corso Garibaldi: fermata la baby gang | Video


Lo scorso 16 gennaio hanno accoltellato un 16enne per futili motivi e, la sera dopo, due di loro furono tra protagonisti dell’aggressione ai poliziotti al Borgo Sant’Antonio Abate. Sono stati fermati dai carabinieri a Napoli i componente di una baby gang, hanno tutti tra i 15 e i 16 anni. Ad incastrarli sono state le immagini dei sistemi di video sorveglianza. L’escalation di violenza è iniziata il 16 gennaio quando su corso Garibaldi, hanno ferito con un coltello appena acquistato un sedicenne napoletano mentre stava tornando a casa dopo gli allenamenti di calcio.

I carabinieri dalle immagini hanno riconosciuto riconoscendo uno degli aggressori, 16 anni, originario del Borgo Sant’Antonio Abate. Perquisita la sua abitazione, hanno trovato i vestiti da lui indossati il giorno del reato; si è quindi arrivati all’individuazione degli altri tre. Due tra gli indagati hanno preso parte anche all’aggressione, il 17 gennaio, nei confronti di alcuni poliziotti intervenuti nel Borgo Sant’Antonio in occasione dei tradizionali «fuocarazzi», falò accesi in strada.

Leggi anche:
– Napoli, D’Amato (Csm) bacchetta i politici: «Aule popolate di imputati è fallimento della società, investire su cultura e lavoro»
– Napoli, avvocati in manette durante l’anno giudiziario: protesta contro la prescrizione
– Suora accoltellata nei pressi di una chiesa a Genova: ricoverata in codice rosso, fermato l’aggressore
– Morta di malaria ad Agrigento, sette persone nel registro degli indagati
– Bollette telefoniche a 28 giorni, l’Antitrust colpisce le compagnie: maxi multa da 228 milioni di euro

 

sabato, 1 Febbraio 2020 - 11:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA