Fallimento Bari Calcio, chiesto il rinvio a giudizio per 6 ex amministratori: ci sono anche Antonio e Salvatore Matarrese

Antonio Matarrese
L'ex presidente Figc ed ex onorevole Antonio Matarrese

La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per il reato di bancarotta fraudolenta nei confronti dei sei ex componenti del Consiglio di amministrazione e amministratori pro-tempore dell’Associazione sportiva Bari Calcio spa, fallita nel marzo 2014.

Rischiano il processo l’ex presidente Figc ed ex onorevole Antonio Matarrese, vicepresidente vicario del cda del Bari dal 2010 al 2011, l’ex parlamentare Salvatore Matarrese, consigliere della società sportiva dal 2002 al 2011, suo cugino omonimo, ad dal 2002 al 2010 e consigliere fino al 2011, gli ex amministratori unici Claudio Garzelli e Francesco Vinella e l’attuale presidente di Confindustria Puglia, Domenico De Bartolomeo, nel cda del Bari calcio dal 2008 al 2011.

Leggi anche:
– Abusi sessuali sulla nipotina di 12 anni, arrestato un 69enne nel Napoletano
– Auchan-Conad, Margherita chiede la cassa integrazione per 5.300 dipendenti
– Ercolano, abusi su disabile al centro don Orione: prete indagato per false dichiarazioni al pm
– Sant’Antimo, inchiesta sui carabinieri infedeli: la parola passa al Riesame, fissate le prime udienze sui ricorsi
– Clan Lo Russo, il boss col cellulare in cella: chiamate alla moglie durante lo shopping e direttive ai giovani affiliati
– Napoli, il Tribunale di Sorveglianza scoppia ma il ministero snobba le richieste di aiuto Pangia: «Situazione drammatica» 
– Omicidio Vannini, la Cassazione annulla la sentenza di omicidio colposo: nuovo processo in Appello per Ciontoli
– Giustizia, convention di ‘A&I’ a Napoli: tavola rotonda con Davigo, Travaglio e i senatori Morra (M5S) e Urraro (Lega)

giovedì, 13 febbraio 2020 - 20:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA