Blitz dei carabinieri nel mercato settimanale non autorizzato del rione Vasto a Napoli

Carabinieri

Sgomberato il ‘suq’ del rione Vasto. I carabinieri hanno effettuato un blitz nell’improvvisato mercato settimanale che si svolge tra via Marvasi, via Di Lorenzo e via Conforto, nel popoloso quartiere di Napoli. Nel mercato si trovano decine di abusivi ed ambulanti che rivendono quanto recuperano nei cassonetti dell’immondizia e mettono in piedi la fiera non autorizzata destinata a clienti per lo più extracomunitari. In azioni i carabinieri della Compagnia Stella, insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nas di Napoli.

Quando i militari sono arrivati, tuttavia, gli svariati venditori si sono dati alla macchia, lasciando in strada solo rifiuti. Ultimato lo sgombero, i militari hanno controllato alcune attività commerciali della zona gestiti da extracomunitari. Al termine dell’attività sono piovute sanzioni sui titolari di un ristorante indiano in cui non erano rispettate alcune norme su igiene e sicurezza vista la presenza di alimenti nel frigo in cattivo stato di conservazione e privi di indicazioni sulla tracciabilità. Multato anche il proprietario singalese di un market nel quale alcuni alimenti in vendita non riportavano le previste indicazioni sull’origine e sulla filiera produttiva.

Leggi anche:
– 
Sassari, accoltella la ex poi abbandona il cadavere in casa di un amico: arrestato 45enne 
– Frecciarossa deragliato, dopo il dissequestro dell’area rimosse le due carrozze: il treno tornerà sui binari 
– Regionali, centrodestra diviso su Stefano Caldoro. Salvini: «Prendiamoci qualche giorno in più per decidere» 
De Luca sì, De Luca no: direzione regionale del Pd campano sul rebus elettorale. Determinanti le Suppletive 
– Riforme, settimana cruciale per il Governo e Conte placa il gossip politico: «Non sono alla ricerca di nuove maggioranze» 
– Dimessa dopo un controllo in ospedale, muore a 17 anni: aperta un’inchiesta
– Reddito di cittadinanza consumato in droga e slot, pugni e calci alla compagna per averne altri
– Hackerano registro elettronico del prof usando un trojan: 10 studenti minorenni di un liceo a rischio processo
– Castellammare, condannato in Appello imprenditore ritenuto vicino al clan D’Alessandro: accusato di estorsione
– Assenteismo, scoperti furbetti del cartellino nel Napoletano: timbravano e si dedicavano allo shopping e al passeggio

lunedì, 17 Febbraio 2020 - 10:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA