Caso Aurora Grazini, c’è un primo indagato: medico accusato di omicidio colposo

Aurora Grazini
Aurora Grazini, la 17enne deceduta

Nell’indagine per la morte delle 17enne Aurora Grazini a Montefiascone (in provincia di Viterbo) c’è un primo indagato: è  uno dei medici del pronto soccorso dell’ospedale di Viterbo dove la ragazza si era recata il giorno prima della morte perché aveva accusato un malore. L’uomo, secondo quanto si apprende, è accusato di omicidio colposo. Gli inquirenti sono arrivati alla decisione di iscrivere il medico nel registro degli indagati grazie all’acquisizioni di testimonianze e referti.

La 17enne, venerdì scorso, aveva accusato un malore ed era stata accompagnata dai familiari al pronto soccorso da dove poi era stata dimessa dopo alcune ore al termine di accertamenti. Le sarebbe anche stato fissato un colloquio con uno specialista per lunedì, ma a quell’appuntamento non c’è mai arrivata: la ragazza è deceduta nella notte tra venerdì e sabato mattina.

Leggi anche:
– 
Elezioni, il nome di Costa spacca i grillini. Brambilla: «Se è lui la scelta, seguito metodo antidemocratico»
– Consip, il gip impone ai pm di indagare Denis Verdini e di fare altre verifiche su Tiziano Renzi e Luca Lotti
– Fallimenti ‘pilotati’ di società di ristorazione per non pagare le tasse, 4 indagati tra Napoli, Portici e Quarto 
– Negativo ai test il cittadino cinese ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli: non è affetto da Coronavirus 
– Camorra, arsenale da guerra per il clan ‘abbasc Miano’: così i giovani della cosca si allenavano con pistole e kalashnikov 
– Fa esplodere una bomba carta davanti all’abitazione del rivale in amore, 21enne arrestato nel Napoletano 
– Rifiuti sepolti in un’area protetta del Parco nazionale del Gargano, operazione del Noe: 6 arresti 
– Obbligo scolastico dai 3 ai 18 anni, ipotesi al vaglio del Governo. Scontro coi sindacati sui 100 euro in più in busta paga per i prof
– 
Pax mafiosa ad Ostia, l’avvocato Lucia Gargano risponde al gip: «Non ho portato messaggi ad Ottavio Spada» 

martedì, 18 febbraio 2020 - 17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA