Ubriaco aggredisce la madre e tenta di violentarla, 29enne arrestato dai carabinieri nel Napoletano

Abusi

Rientrato in casa ubriaco, ha aggredito la madre e poi ha cercato di violentarla. I carabinieri hanno arrestato un 29enne ucraino residente a Nola che si sarebbe reso protagonista della assurda escalation di violenza contro la sua congiunta.

L’episodio è accaduto la scorsa notte. I carabinieri sono stati avvisati dalla stessa donna che, dopo essere riuscita a sfuggire alle violenze del figlio, ha telefonato al 112 consentendo ai militari di intervenire in poco tempo e bloccarlo.

Stando a quanto emerso, il giovane è tornato a casa ubriaco, ha prima offeso e colpito la madre poi ha tentato di abusare sessualmente di lei. La donna ha subito lesioni ed è stata sottoposta alle prime cure presso l’ospedale di Nola. Il 29enne è stato arrestato. Nel corso degli anni avrebbe più volte aggredito la mamma che sinora non lo aveva mai denunciato.

Leggi anche:
– 
Coronavirus, sono tre i contagiati in Italia: marito, moglie ed un amico. L’ospedale di Codogno è stato chiuso al pubblico 
– Catania, quattro arresti e sequestro da 94 milioni di euro per la bancarotta della Tecnis Spa 
– Analisi gratis per parenti ed amici, indagati 141 tra medici ed infermieri dell’ospedale Grassi di Ostia 
– Raid punitivo in un nego zio bengalese, per i pm fu motivato dall’odio razziale: 11 arresti a Palermo 
– Coronavirus, un contagio in Lombardia: è un 38enne positivo ai test ricoverato nell’ospedale di Codogno 
– Decreto intercettazioni, ora il voto di fiducia alla Camera dei Deputati: ecco cosa cambia con le nuove disposizioni 
– Frecciarossa deragliato, altri 11 indagati per il disastro ferroviario: c’è anche l’amministratore delegato di Rfi
– Castellammare, Greco lascia il carcere di Secondigliano: trasferito a Torino
– Insulti a Marinella dopo la visita di Salvini, l’imprenditore: «Amo Napoli, le mie cravatte uniscono tutti i politici»
– Salerno, litiga con l’ex moglie e tenta di sgozzarla poi si impicca. La donna ricoverata in gravi condizioni
– Giordania, turista italiano di 32 anni travolto e ucciso da alcuni massi a Petra
– A Napoli turisti pedinati tra i vicoli e rapinati: polizia sgomina due gruppi criminali, 11 arresti
– 
Cosca dell’Arenella, l’accusa degli inquirenti: «Gli imprenditori pagavano il pizzo senza battere ciglio» 
– Decreto intercettazioni, sì del Senato alla fiducia col sostegno di Italia Viva. Pietro Grasso (Leu): «Plauso a Bonafede» 
– Tangenti per appalti della Marina Militare, 12 arresti: indagati 2 ufficiali, soldi ed elettrodomestici in cambio di favori 

venerdì, 21 Febbraio 2020 - 10:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA