Droga, estorsioni e gioco d’azzardo, maxi-blitz a Lecce: 72 arresti e 102 indagati

Polizia

E’ in corso da questa notte una maxi-operazione della polizia di Stato finalizzata all’esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Lecce su richiesta della locale Procura della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di 72 soggetti a Lecce.

Nell’operazione, denominata Final Blow, le persone coinvolte sono indagate, a vario titolo, per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, violazione della legge sulle armi, associazione finalizzata al traffico di droga nonché esercizio aggravato e partecipazione al gioco d’azzardo. Secondo le prime informazioni gli indagati sarebbero 102. Il blitz, scattato alle 4 di notte circa, riguarda i clan Pepe e Briganti.

Leggi anche:
– Pompei, 33enne muore dopo aver partorito il terzo figlio: aperta un’inchiesta
– Coronavirus, il bilancio delle vittime sale a 11: il contagio si estende ad altre regioni. Governo in campo per misure uniformi
– Coronavirus, giù incassi del cinema del 44% in un week-end. Con lo stop delle gite a rischio business da 316 milioni
– Auto, Fca punta su Pomigliano: lo stabilimento produrrà l’Alfa Romeo Tonale, investimenti per un miliardo
– Coronavirus, rimborsi per i viaggi in treno: decisione di Fs e Italo. Bufera per il ‘no’ ai rimborsi di Ryanair e EasyJet
– Coronavirus, sciacalli anche a Ercolano: telefonano per consegnare mascherine. Ira del sindaco: «Siete dei grandi schifosi»

mercoledì, 26 Febbraio 2020 - 10:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA