Coronavirus, il Governo valuta di allungare la chiusura delle scuole. Conte: «Decisione prima del 15 marzo»

Scuola

Allungare la chiusura delle scuole oltre il 15 marzo. Il Governo sta seriamente pensando di disporre la sospensione delle lezioni per un periodo ulteriore, fonti interne a Palazzo Chigi parlano di uno stop di altri due mesi. Ma tutto dipende dall’evoluzione dell’emergenza coronavirus, dal bilancio dei contagi, che muta di ora in ora, e dalla valutazione dell’efficacia della misura già prevista.

Una situazione in cui ovviamente a prevalere è l’incertezza, che incide anche sulla decisione – difficile- si prorogare la chiusura degli istituti scolastici. «E’ stata fatta una scelta di sospendere fino al 15 marzo – ha spiegato il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli – con la possibilità di riconsiderare e rimodulare la scelta in base a quello che sarà lo scenario epidemiologico che verificheremo giorno per giorno». Per questi motivi «potrebbe configurarsi l’eventualità» di prolungare i tempi di una misura che implica tanti sacrifici, per il sistema dell’istruzione, gli studenti e le loro famiglie, ma sembrava ormai indifferibile per contenere l’epidemia.

Leggi anche / Coronavirus, il Governo chiude scuole e università di tutta Italia. Conte: «Urge non sovraccaricare gli ospedali»

Sulla stessa linea il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha confermato che esiste una possibilità concreta che la sospensione vada oltre il 15 marzo ma chiede prudenza: «Si valuterà con l’avvicinarsi della scadenza – ha detto – dobbiamo ragionare in base a criteri di adeguatezza e proporzionalità».

Leggi anche:
– 
Visite a scaglioni, disinfettanti e smart working: Ercolano resiste al coronavirus. Sirano:«Noi in trincea per la cultura» 
– Coronavirus, ludoteche aperte a Caserta nonostante il divieto: quattro titolari denunciati dai carabinieri 
– Coronavirus, all’università Orientale di Napoli gli esami continuano: non più di cinque studenti alla volta
– 
Coronavirus, tanta confusione e zero prenotazioni. Iaccarino: «Gli albergatori di Napoli e Sorrento rischiano il manicomio» 
– Rinviato il referendum sul taglio dei parlamentari, il ministro D’Incà: «Provvedimento opportuno» 
– Coronavirus, la Regione Campania: «Sospese le visite ambulatoriali negli ospedali fino al 18 marzo»
– Coronavirus, rischio contagio in carcere: a Napoli istituto un tavolo permanente su input degli avvocati
– Strage di Corinaldo, le udienze vanno avanti: costituite 70 parti civili
– Coronavirus, perdite da 63 a 113 miliardi di dollari per il settore aereo

 

venerdì, 6 Marzo 2020 - 09:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA