Coronavirus, Malta si blinda e chiude a 11 paesi. Scatta pure il regime di quarantena


Malta si blinda e chiude a 11 paesi dove i casi di contagio hanno superato la soglia dell’allarme. E, al tempo stesso, impone ai suoi cittadini un regime di quarantena obbligatoria e sorvegliata. La Valletta prova così ad evitare un’epidemia che sul piano sanitario difficilmente riuscirete a gestire. Chiuso il traffico passeggeri oltre che con l’Italia ed i paesi asiatici della prima infezione, anche con Germania, Francia, Svizzera e Spagna.

Il governo della Valletta ha introdotto il regime di quarantena obbligatoria e sorvegliata, la cui violazione sarà considerata reato e sarà multata con mille euro, per chiunque sia stato in Italia (tutta, non solo le regioni del nord, come da precedenti disposizioni), Cina, Hong Kong, Singapore, Giappone e Corea del Sud a partire dal 27 febbraio ad oggi. Di fatto, tutti gli italiani residenti che nelle ultime due settimane sono stati ovunque in Italia o a contatto con connazionali provenienti dall’Italia sono invitati alla quarantena. E chiunque da oggi arrivi da Francia, Germania, Spagna e Svizzera dovrà osservare lo stesso regime di quarantena obbligatoria per 14 giorni. 

Leggi anche:
– 
Bonafede sulla rivolta nelle carceri: «Non proteste ma atti criminali, ai detenuti civili dico che vi stiamo ascoltando»
– Coronavirus, stanziamenti per 25 miliardi. Gualteri: «Nessuno perderà il lavoro». Ecco gli interventi per imprese e famiglie
– In attesa di fare il tampone per il Coronavirus sputa sui sanitari, dottoressa e infermiere del Cotugno in quarantena
– Coronavirus, primo parlamentare positivo al Coronavirus: è Claudio Pedrazzini
– Cisterne di detersivi e 5000 flaconi di sanificante per le mani, sequestrato laboratorio abusivo nel Napoletano | Video
– Coronavirus, i negozianti di Milano al Governo: «Ordinateci di chiudere. O si vogliono evitare indennizzi?»
– Coronavirus, i farmacisti di Napoli chiedono di svolgere il servizio a serrande abbassate: lettera al prefetto
– Viola i domiciliari per minacciare l’avvocato e chiama pure il 112 per ottenere ‘giustizia’: 42enne finisce nei guai

mercoledì, 11 Marzo 2020 - 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA