Coronavirus, slittano le elezioni regionali in 5 territori: in Campania De Luca resta in sella tre mesi in più

elezioni regionali

Il coronavirus ferma anche le elezioni. Nella bozza del prossimo decreto del Consiglio dei ministri c’è la proroga del mandato degli «organi elettivi regionali» che scade il 31 luglio 2020. La tornata elettorale di primavera, quindi, slitterà di tre mesi. Le Regioni così si vedranno garantiti i pieni poteri in attesa delle elezioni.

Rimarranno in carica per circa cinque anni e tre mesi il leghista Luca Zaia, presidente della regione Veneto al secondo mandato, Giovanni Toti, governatore della Liguria e leader del partito di centrodestra Cambiamo! e quattro presidenti del Pd: Vincenzo De Luca in Campania, Luca Ceriscioli nelle Marche, Enrico Rossi in Toscana (anch’egli al secondo mandato), Michele Emiliano in Puglia.

In attesa di un rinvio anche oltre mille comuni tra cui quindici capoluoghi di provincia e quattro di regione le cui amministrative, stando alla bozza, saranno fissate «in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020». Slittamento lungo anche per il referendum confermativo sul taglio del numero dei parlamentari, «fissato in 240 giorni dalla comunicazione dell’ordinanza che lo ha ammesso». Il termine ultimo per indire la consultazione che, con ogni probabilità, avverrà il autunno sarà il 19 settembre.

Leggi anche:
– Giustizia, misure anti-Coronavirus per gli ufficiali giudiziari: possibile chiedere se destinatario di atto è in quarantena
– Frode fiscale e truffa, sequestrati beni per 1,8 milioni: c’è anche un castello | Video
– Coronavirus, festino con droga e alcol nonostante i divieti: 5 denunciati nel Salernitano
– Coronavirus, salta anche Barcellona-Napoli: la Uefa rinvia tutti i match in programma
– Coronavirus, le Regioni del Sud si attrezzano: la Sicilia recluta medici delle cliniche private, ok al Covid-Hospital 
– Cocaina dal Sud America alle cosche della ‘ndrangheta, narcotrafficante tradito dai tatuaggi e arrestato in Ecuador 
– Coronavirus, il camorrista in palestra e gli allegri giocatori di calcetto: tutti denunciati in provincia di Napoli 

venerdì, 13 Marzo 2020 - 20:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA