Napoli, offriva sul web esami del sangue a 120 euro per scopire il Coronavirus: controlli su un centro diagnostico

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Offriva sul web esami del sangue a 120 euro per scoprire la presenza del coronavirus. E’ quanto ha scoperto l’Asl Napoli 2 Nord e il Nas dei Carabinieri che hanno “bloccato” un centro diagnostico del Napoletano, individuato dopo la segnalazione di un giornalista.

Con un post sul web, prontamente rimosso, si pubblicizzava l’esame – non un tampone, “effettuabile in Campania esclusivamente all’Ospedale Cotugno”, si leggeva nel testo – in grado di far sapere, attraverso la ricerca degli anticorpi, se il soggetto era o meno entrato in contatto con la malattia. Nel post anche il numero di cellulare per prenotare l’esame che poteva anche essere eseguito attraverso un prelievo a domicilio.

Numerose sono state le telefonate pervenute su quel cellulare per sottoporsi all’esame ma Asl e Nas sarebbero arrivati prima che venisse eseguito anche un solo prelievo. I carabinieri stanno facendo ulteriori accertamenti e non si esclude che al direttore sanitario venga notificata una diffida.

Leggi anche:
– Coronavirus, la decisione del Comune di Napoli per cittadini e negozianti: slittano tributi e imposte
Coronavirus, mascherine ‘artigianali’ in una sartoria: 700 pezzi sequestrati
– Coronavirus, raggiunta l’intesa: firmato il protocollo per la sicurezza sul lavoro. Conte: «L’Italia non si ferma»
– Pronta la ‘Manovra Coronavirus’ da 16 miliardi: stop a tasse, mutui e cartelle esattoriali. Calo bollette per il 2020
– Giustizia, misure anti-Coronavirus per gli ufficiali giudiziari: possibile chiedere se destinatario di atto è in quarantena
– Frode fiscale e truffa, sequestrati beni per 1,8 milioni: c’è anche un castello | Video
– Coronavirus, festino con droga e alcol nonostante i divieti: 5 denunciati nel Salernitano

sabato, 14 Marzo 2020 - 13:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA