Coronavirus, casi di positività all’ospedale Vanvitelli e all’Eav. A Torre del Greco si teme la chiusura

(Foto Kontrolab)

Aumentano i contagi da Coronavirus in Campania. Nell’ultimo report di ieri sera i positivi in Campania erano 400. Ma oggi si segnalano i casi del direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera universitaria ‘Luigi Vanvitelli’, di un dipendente Eav e un uomo residente a San Sebastiano al Vesuvio. Quest’ultimo è stato sottoposto, insieme alla famiglia, alle specifiche misure disposte nei confronti dei pazienti positivi al virus.

La Direzione generale della struttura ospedaliera, ha comunicato, tramite una nota, che il direttore sanitario aziendale, la dottoressa Maria Vittoria Montemurro, dopo essersi sottoposta al test del Covid-19, è risultata positiva. Il direttore generale, Antonio Giordano, ha disposto la quarantena per il personale tutto della struttura strategica che continuerà a lavorerà in modalità smart-working assicurando la continuità operativa. «Sto bene, sto seguendo il percorso sanitario previsto dai Protocolli – afferma Montemurro – resto in isolamento, monitorata dalla Asl di pertinenza e dai nostri infettivologi, e continuo a lavorare da casa». Un caso è stato accertato anche nella sede Eav di Poggioreale. A renderlo noto il presidente Umberto De Gregorio con una lettera. A causa di questo caso 20 persone sono state poste in quarantena domiciliare e chiuso l’ufficio dell’operatore. «Le condizioni di salute del dipendente sono buone, io stesso ho avuto ieri sera un cordiale colloquio telefonico, mi auguro guarisca presto» ha detto De Gregorio.

Ieri sera, intanto il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto ha informato che c’è stato il primo caso nella città degli scavi. «È un uomo di 84 anni» informa il primo cittadino «e fortunatamente le sue condizioni non appaiono preoccupanti. Sono state attivate tutte le procedure sanitarie previste». Trema invece Torre del Greco, che dopo la chiusura di 5 città (4 nel Salernitano e una nell’Avellinese) disposta da un’ordinanza del governatore Vincenzo De Luca, vede avvicinarsi la possibilità di quarantena anche per la città corallina. Ad oggi infatti, si contano 16 casi di contagio, 5 in più a Sala Consilina che è stata isolata ieri sera.

Leggi anche:
Coronavirus, la maxi-manovra del Governo: cig in deroga anche per aziende con un dipendente, 5 capitoli di spesa
– Coronavirus, Fca prolunga lo stop. Le paure degli operai di Pomigliano: «Ammassati in reparto e sui mezzi»
– Il Coronavirus non ferma i sicari, agguato nel Napoletano: 2 persone gravi
– Droga dalla penisola iberica, sequestrati 48 chili di marijuana: occultati in cassettiere e comodini | Video
– Coronavirus, Puglia senza ventilatori e mascherine. Emiliano: «Senza attrezzature non riusciremo a salvare tutti»
– Coronavirus, Tribunali chiusi fino al 15 aprile e stop alle notifiche dei ricorsi fiscali: 700 euro ai giudici onorari 
– Bergamo, non basta il boom di contagi da Coronavirus: esplosione di una palazzina fa un morto in centro

lunedì, 16 Marzo 2020 - 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA